Quanto siamo stronzi !!!

gool
.

Leggo dall’articolo “Facciamoci riconoscere” di Massimo Gramellini su La Stampa di oggi (link):

“Eccoli, i nostri ragazzi. Arrivano al Parlamento Europeo di Strasburgo e danno subito spettacolo. Dibattito sull’immigrazione: il capogruppo dei democratici alza la mano e denuncia il governo dell’Italia, cioè del suo Paese. Stupore fra gli eletti delle altre nazioni, ancora affezionati a concetti desueti come la dignità nazionale. Ma niente paura, l’esponente del Pdl chiede la parola e rimbecca il suo accusatore. I colleghi abbassano il volume della traduzione simultanea e si chiedono: questi italiani, le magagne di portineria non potrebbero risolverle a casa loro?”

“Certo, ma va detto che all’estero c’è molto più gusto. Infatti non è finita: si alza un certo Rivellini, punta il mite Barroso appena rieletto e attacca la serenata: «L’aggia vutato presidente ’e tutta all’Europa, pure do Sud, pecché ’o Sud sta miezzo ’o Mediterraneo». Barroso smanetta sull’auricolare e come lui qualche centinaio di deputati, ma la traduzione dal napoletano non è contemplata. Neanche l’accompagnamento al mandolino, che pure sarebbe stato molto più gradito. Tutti sorridono. Tutti scuotono la testa.”

E Gramellini conclude: non è questa l’immagine che gli italiani danno di se stessi quando vanno all’estero da dipendenti o imprenditori. Perché solo in politica dobbiamo farci ridere dietro? Pecché? Pecché?”

La risposta? Perchè siamo degli stronzi, caro Massimo.

Ma non solo per quei quattro tipi che abbiamo mandato a Bruxelles. E’ in casa nostra che diamo il meglio.

E’ da mesi che sbandieriamo all’estero le vicende erotiche del Cavaliere, vere o presunte che siano e, comunque, tutte da provare, ed è da mesi che Repubblica si bea di proporre le sue 10 domande diffamatorie, con traduzione in inglese. Agli stranieri di Berlusconi politico glie ne frega poco, ma se possono identificarlo come simbolo di quell’italianità da prendere in giro e vituperare, allora sì che fa fa notizia.

Antonio Di Pietro ha comprato (coi soldi nostri) pagine di quotidiani stranieri per denunciare inesistenti attacchi alla Costituzione e al sistema paese.

Sabato prossimo andrà in onda la manifestazione di piazza a difesa di una libertà di stampa che nessuno minaccia ma qualcuno, giustamente querela.

Tutti ghiotti bocconi per la stampa estera che gode nel vederci classificati al 49/o posto tra i paesi in termini di competitività e al 97° posto (su 133) in termini di attrattività per gli investitori, a causa “dell’alto livello della corruzione”, ”della presenza del crimine organizzato”, della “bassa fiducia nei nostri politici”, dello “spreco di molto denaro pubblico”, della “discutibile efficienza del sistema legale” e della “percezione dell’indebolimento dell’indipendenza della magistratura”

E a noi non ce ne frega nulla dei milioni di Italiani che vivono tutt’ora all’estero per guadagnarsi il pane quotidiano, e che devono ancor oggi affrontare giornalmente ogni sorta di angheria e ghettizzazione per combattere contro i classici stereotipi di mafia, pizza, spaghetti e mandolino.

Mi viene in mente quel magnifico film “Pane e cioccolata”, del 1973 (David di Donatello per il regista Franco Brusati), nel quale Nino Manfredi, sfortunato emigrante in Svizzera, per sopravvivere si finge tedesco ma non sa trattenere l’ urlo liberatorio “ Gooool” e “Va ffan culo tutti” in un bar affollato di tifosi tedeschi al gol di Capello in Italia Germania. (link)

Impariamo a farci furbi, a riconoscere da che parte delle frontiere sta il nemico, e gridiamo anche noi, tutti insieme, “Sì, sono italiano. Embhè?” Orgogliosi di esserlo.

Questa voce è stata pubblicata in Emozioni, pensieri, riflessioni e ricordi, In Italia questo e altro, Politica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Quanto siamo stronzi !!!

  1. antonio fossati ha detto:

    in linea generale mi trovo d’accordo su buona parte di quanto riportato.

  2. Marins ha detto:

    Regole di ingaggio
    Vuoi diventare parlamentare europeo ?
    Sì, bene allora inizia a parlare un’altra lingua, l’inglese ad esempio

    Vuoi parlare con il tuo dialetto, bene fallo con chi ti ha votato nel quartiere dove tutti possono capirti non in un consesso come il parlamento europeo

    Hai un programma ? Bene esponilo con chiarezza senza fare risse nazionali o extra nazionali

    Ultima regola: mandare i migliori italiani come rappresentanti del nostro paese …

    C’è un problema di ranking ?
    Affidiamo ad una società di quotazione tutti i candidati e sotto candidati di un elezione europea e scegliamo il candidato con il ranking maggiore, nb senza imbrogli, così anche il 12° di uno schieramento, se persone più “capace” scalza quell’IMBECILLE che ci rappresenta oggi al Parlamento Europeo, per lui un abbonamento a Sky per vedersi il calcio 7 giorni su 7

    Marins

  3. Pingback: Quanto siamo stronzi / 2!!! « Frz40's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...