E che problema c’è? Eliminiamone uno.

gemelli

A proposito di pillole d’orrore: questa la trovo terribile.

Leggo su La Stampa l’ articolo a firma Marco Accossato: “Uno dei tre non deve nascere” (link)

Si fa riferimento ai casi ormai sempre più comuni di fecondazione assistita per i quali capita sovente che la gravidanza sia plurigemellare.

In caso di minaccia di aborto, per non mettere a rischio la sopravvivenza di tutti i nascituri, si può ricorrere alla tecnica dell’embrioriduzione, ossia all’eliminazione di un feto.

Pare però che questa tecnica venga utilizzata non solo nei casi di rischio clinico, ma anche nei casi di minaccia di depressione per la mamma, sulla base di una “consulenza psichiatrica” ad hoc.

Insomma: tre bambini saranno troppi? E che problema c’è? Eliminiamone uno. Basta l’ago di una siringa che inietta nel cuore cloruro di potassio del feto più facilmente raggiungibile. …….. e il gioco è fatto.

Allucinante.

Foto da: La Stampa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Medicina, salute, tapianti, maternità e aborti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a E che problema c’è? Eliminiamone uno.

  1. elisabetta ha detto:

    Una notizia questa davvero che sgomenta.
    Chi si sottopone a fecondazione artificiale sa già a quali rischi va inontro e deve valutarli e accettare qualunque siano le conseguenze.
    Non si può decidere, se 3 figli sono troppi o troppo rischioso portarli tutti tre a termine, di sopprimerne uno: si dovrebbe invece tentare di salvarli tutti tre.

    Ma notizie così non ci devono più meravigliare caro frz, non c’è più limite a nulla. ….

    Possiamo inorridire ma non meravigliarci per il commercio di organi, inorridire ma non meravigliarci per la vendita di bambini, inorridire ma non meravigliarci per la pedofilia, inorridire ma non meravigliarci per le ragazze (spesso ancora bambine) fatte prostituire, inorridire ma non meravigliarci per lo spaccio di droga nelle scuole primarie….

    Si non c’è proprio limite alla nostra meraviglia e al nostro orrore.

    E non sarà finita, mi aspetto che qualche superuomo di scienza, studioso di genetica, un giorno possa esibire un bambino nato da un animale e viceversa e forse tali esperimenti e tali mostri sono già pronti in qualche laboratorio.

    Non dobbiamo però nemmeno pensare che l’umanità sia peggiorata, veniamo da un passato a volte anche più crudele….

    Non dobbiamo dimenticare i genocidi, le guerre all’interno delle quali si sono perpetuate violenze e torture: nemmeno la Chiesa, che dovrebbe essere il culto del bene e dell’amore umanitario, ne è scevra…. vedi le persecuzioni, le guerre sacre e il terribile periodo dell’Inquisizione e della caccia alle streghe.

    No, il mondo non è peggiorato, ma non per questo dobbiamo sentircene fieri….

    Tutti dovremmo mettercela tutta per migliorarlo e su ciò ancora spero e prego….

    La speranza non costa nulla ed è la sola arma e il solo incentivo per andare avanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...