Così fan tutti,.. ma il problema non era il sesso

Christine Keeler 01
Aria nuova a ‘la Repubblica’?

Dopo 175 giorni sono scomparse dal sito le note dieci domande sulle attività extraconiugali del Premier e adesso sul quotidiano, seppur defilato a pag. 28, appare un articolo a firma Enrico Franceschini, corrispondente da Londra, che recita “Così fan tutti, o perlomeno molti. E nella maggior parte dei casi non succede niente: i leader politici di sesso maschile, in Gran Bretagna come in altri paesi, godono di una sorta di licenza in materia di relazioni extraconiugali, attività che possono intraprendere senza conseguenze per la carriera

Oh bella !!!! Ma se son sei mesi che Repubblica ci rompe le palle con le storie di palazzo Grazioli.

L’articolo in esame titola “Il diritto di adulterio delle deputate inglesi” e sostiene, appunto, tale diritto anche per “la love story di Liz Truss, biondina 34enne che aspira alla candidatura alla Camera dei Comuni

Conclude con un “Che così facciano tutte, se ne hanno voglia, e non sia d’impedimento alla carriera politica.”

Tra l’altro ricorda la vicenda di John Profumo che “ dovette dimettersi per la relazione con l’avvenente Christine Keeler, ma – ricorda udite, udite – il problema in quel caso non era il sesso, bensì che lei fosse anche l’amante dell’attaché militare sovietico e si temeva che ci fosse sotto lo zampino del KGB

Ma guarda un po’! Questa non me l’aspettavo proprio.

L’articolo lo trovate in questa rassegna stampa, qui.

Questa voce è stata pubblicata in Disinformazone e faziosità, Politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...