Santa Lucia

Oggi, 13 Dicembre, è Santa Lucia, la protettrice dei ciechi. Protegge dalle malattie agli occhi e dalle carestie. E’ una delle Sante più amate d’Italia e questa, secondo la tradizione popolare, è la sua storia.

Visse a Siracusa nel III secolo dopo Cristo.. Erano gli anni di Diocleziano, anni bui per la storia dei cristianesimo, anni di persecuzioni.

Era ricca, bella e fidanzata. Un giorno andò a Catania a pregare sulla tomba della martire Agata, per una malattia che aveva colpito la madre Eutychie.Qui Dio le apparve chiedendole di dedicare la propria vita ai più poveri, ai piccoli emarginati e sofferenti.

Tornata a Siracusa ruppe il fidanzamento e, con una lampada fissata al capo, iniziò a percorrere i lunghi e angusti cunicoli delle catacombe distribuendo ai più poveri i beni della sua cospicua dote.

Il fidanzato abbandonato, che forse era stato più attirato dalle ricchezze della famiglia che da un amore sincero per lei, accusò Lucia, davanti al terribile prefetto Pascasio, di essere cristiana.

Arrestata, minacciata e torturata, si proclamò comunque seguace di Cristo e non accettò di abiurare la propria fede.Per Pascasio non ci furono dubbi, quella ragazza troppo forte per essere “piegata”, doveva morire: la espose nel pubblico postribolo e fu martirizzata; Lucia disse allora che “il corpo viene contaminato solo se l’anima acconsente” e così nessuno, nemmeno sei uomini e sei i buoi, riuscì a smuovere il corpo esile divenuto miracolosamente pesantissimo.

Il suo nome, Lucia, significa luminosa, splendente e a lei è stato dedicato questo giorno che la tradizione popolare confonde il con il solstizio inverno. Tuttavia non è più così dal 1582, anno in cui papa Gregorio XIII introdusse il calendario moderno, ed ora il giorno con il minor numero di ore di luce è tra il 20 ed il 22 dicembre.

Quest’anno però sarà un 13 dicembre tutto speciale perchè nel cielo cadranno le stelle come nella notte di San Lorenzo. Saranno 200 meteore l’ora a determinare una straordinaria pioggia di stelle cadenti, che altro non saranno che il risultato, la polvere, la sabbia spaziale, rimasta in orbita dal passaggio della cometa Phaeton.

In molti posti è Santa Lucia è la festa dei bambini: nella notte del 12 la Santa passa di casa in casa con il suo asinello a portare i doni ai bambini buoni, e il carbone a quelli cattivi.

Auguri speciali, dunque, a tutte le Lucie.

.

Questa voce è stata pubblicata in Racconti. poesie, tradizioni, favole e leggende e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Santa Lucia

  1. elisabetta ha detto:

    Una bella storia quella di S.Lucia….
    Sapevo che la Santa è protettrice della vista, conosco la tradizione che nella notte tra il 12 e il 13 dicembre Ella porta i doni ai bambini in diverse regioni, so che è Santa Patrona di Siracusa… ma non conoscevo completamente la storia della sua vita.
    Grazie per averla postata, è stato un giusto e meritato omaggio in ricorrenza di tale data.
    Vorrei sperare che S.Lucia possa ancora proteggere la vista di tutti noi e soprattutto la vista di chi, pur avendo occhi per vedere, non vede abbastanza con la mente e col cuore….

  2. Pingback: Le Foto della Settimana. Un coro per Santa Lucia. | Frz40's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...