Il Presepe senza Re Magi


.
Tra le iniziative di dubbio gusto mi salta all’occhio questa che arriva da Agrigento, dove all’interno della Cattedrale è stato allestito un Presepe nel quale non appariranno i Re Magi. Al loro posto un cartello con su scritto:

“Si avvisa che quest’anno Gesù Bambino resterà senza regali: i Magi non arriveranno perché sono stati respinti alla frontiera insieme agli altri immigrati”.

L’iniziativa è del direttore della Caritas Valerio Landri con l’imprimatur dell’arcivescovo Francesco Montenegro.

La spiegano in questo modo: “C’è chi ha plaudito alla nostra iniziativa ma anche chi si è lamentato sostenendo che abbiamo voluto sacrificare la tradizione alla problematica legata all’immigrazione. Noi pensiamo che la tradizione non possa essere anteposta ai diritti delle persone”.

A me pare che sia soprattutto una gran stupidaggine!
Fonte e foto da Rpubblica.it (link)

Questa voce è stata pubblicata in Natale e altre ricorrenze, Problemi sociali e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il Presepe senza Re Magi

  1. marisamoles ha detto:

    Mi sembra che i Magi non abbiano incontrato ostacoli nel loro viaggio, hanno persino preso in giro Erode. Certo, loro avevano un angelo a disposizione, gli immigrati no. Forse loro avrebbero bisogno di un “angelo” che li aiuti nella loro terra, evitando di emigrare clandestinamente, rischiando la vita e l’espulsione. Io non so come si chiami questo “angelo”, né dove lo si possa trovare; spero che trovi lui il modo per aiutare questa gente disperata. Ma togliere i re Magi dal presepio pare anche a me una stupidaggine. 😦

  2. elisabetta ha detto:

    E così, siamo riusciti a fare del presepe un altro podio per polemiche politiche….

    Stavolta hanno “eliminato” i Re Magi, fermi alla frontiera… un altr’anno sarà la volta dei pastori in sciopero per reclamare i propri diritti sul prezzo troppo basso della lana….. poi chissà… pian piano qualcuno troverà altre motivazioni per far scomparire dalla scena altri personaggi, speriamo che le belle e veramente importanti figure del presepe (Gesù bambino, Maria e Giuseppe) non facciano la stessa fine e non rientrino in nessun contesto politico e sociale….

    E… sì….. anche il presepe… non è più quello di una volta…….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...