La “creatività” dei cartelli stradali a Padova

Si è inventato i cartelli stradali “creativi” e li ha fatti installare a Borgomagno. La zona più congestionata dal traffico è quella centrale, dove passa il tram ed è diventata quella del “Percorso Lento”, alla Celentano. La circonvallazione, ovviamente, “Percorso Rock”.

Ora Borgomagno non è New York e gli abitanti della zona o i pendolari saranno più o meno sempre gli stessi. Però vuoi mettere la gioia di fare un “percorso rock”?? Ed ecco che secondo il Gazzettino “prima del posizionamento dei cartelli il percorso piu’ veloce era scelto da 3.000 automobilisti al giorno, dopo da 12 mila’

Ma la fantasia dell’assessore non si e’ esaurita qui: ad alcune centinaia di metri dallo svincolo autostradale per Padova Est un cartello indica che andando dritti si arriva Castelfranco Veneto, a destra a Berlino (1.105 km), Barcellona (1.203 km), Londra (1.450 km), Trapani (1.499 km) e Pechino (11.650 km): ‘L’ho pensato per comunicare la centralita‘ di Padova -spiega Rossi. Balza subito agli occhi, ad esempio, come Berlino sia piu’ vicina a noi di Trapani. E chi volesse andare, che so, alla vicina Venezia da che parte va? Va beh, s’arrangerà.

Siamo tutti curiosi di vedere i prossimi cartelli; a presto !

Questa voce è stata pubblicata in Fatti e notizie dall'Italia, Sorridiamo anche un po' e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La “creatività” dei cartelli stradali a Padova

  1. Frankie Caranimal ha detto:

    per colpa di quel beota abbiamo perso due ore a girare disperatamente nella tangenziale di padova dato che lo svincolo per venezia era chiuso e nessun percorso alternativo era stato segnalato. Dopo un ora e mezza che girammo senza meta in tangenziale quel cartello ha dato un tocco di comicità alla nostra follia, ma anche il colpo di grazia all’idea di voler visitare padova in futuro.

  2. Alex ha detto:

    Ero in posizione critica e cercavo indicazione in mezzo al traffico.
    Quel cartello con Pechino Trapani etc mi ha distratto perché credevo di aver letto tutto sbagliato.
    Quell’assessore è una testa glande… ingegno. (così dicono a Pechino credo!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...