Ultime da Babele

Un lettore mi invita a pubblicare queste due lettere inviate la prima ai Vertici Rai, la seconda a Parlamentari e Stampa.

Questa è la prima:

—————————————————
Egregio Presidente, Egregi Direttori,

Siamo un gruppo di ascoltatori di “Ultime da Babele”, trasmissione condotta da Giorgio Dell’Arti su Radio 1, delusi e rammaricati nei confronti della chiusura inaspettata e annunciata per la fine dell’anno.

Vorremmo sottolineare come il Dott. Dell’Arti sia riuscito con intelligenza e moderazione a fidelizzare un elevatissimo numero di utenti assidui, persone che lo seguono ogni giorno, gli scrivono per concordare, dissentire ed alimentare un vivace dibattito sulla attualità. E’ evidente che la trasmissione interessa, suscita curiosità, in una parola: funziona.

“Ultime da Babele” è un programma di rara qualità e spessore, condotto con rispetto ed eleganza, fonte di spunti interessanti non solo a livello giornalistico, trattandosi di rassegna stampa, ma anche profondamente culturali, scientifici, artistici, letterari. E’ indubbiamente un successo, di pubblico e consensi.

Crediamo un nostro diritto domandare a Voi dirigenti: perchè privare la radio e gli utenti di un servizio tanto apprezzato? Apprendiamo, inoltre, che il programma sarà sostituito da un altro dedicato fondamentalmente alla cura del corpo e al benessere. Dunque, “Ultime da Babele” non sarà sostituito da un prodotto equivalente.

Giorgio Dell’Arti è un professionista esperto, colto, noto e capace. E’, lo sapete bene, un uomo libero e non ha bisogno della nostra difesa. Noi difendiamo il nostro diritto di ascoltare radio di qualità. La Rai è (era?) un editore che dovrebbe avere come riferimento primario i propri abbonati. Perché puntate a favorire un appiattimento tanto diffuso del servizio pubblico, perché la qualità di un programma non è di per sé garanzia della sua sopravvivenza, in mezzo a tanti prodotti mediocri?

Ma Voi, avete un vaga idea di quanta robaccia gira in FM la mattina? “Ultime da Babele” disturba forse qualcuno, toglie spazi o ne apre alcuni che sarebbe meglio tenere chiusi? Alle 8:30, dopo il “GR” avremmo piacere di proseguire nella conoscenza dei fatti e delle loro sfumature.

Esigiamo, come ascoltatori e come contribuenti, una spiegazione vera delle ragioni che hanno determinato una simile decisione; soprattutto chiediamo con forza che venga riconsiderata dagli organi competenti.

Non riteniamo plausibile perdere un riferimento utile e prezioso per la lettura dell’attualità, mentre riteniamo certo che Voi perderete una rilevante percentuale di pubblico.

Grazie per l’attenzione.

Distinti saluti.

Seguono 96 firme
——————————————————-
Della seconda, che è molto lunga ma espone più o meno gli stessi concetti, anche se con più calore, pubblico, per ragioni di spazio, solo le parti che mi sembrano più significative. Spero che il mio lettore non me ne voglia.
——————————————————-

OGGETTO: Rivogliamo ‘Ultime da Babele’ così com’era.
On. Deputati, On. Senatori e Sig.ri Giornalisti.
[…]
Chi siamo? Novantasei Italiani.
Ma non novantasei Italiani di un’associazione, no.
Non novantasei Italiani di uno stesso partito politico (Dio, o chi per lui, ci scampi e liberi!), no.
Neanche novantasei di una chat (impossibile!), no.
Siamo novantasei Italiani che neanche sapevano uno dell’esistenza degli altri. Ma tutti, e per mille ancora, sempre con la radio accesa, tutti i giorni, alle 8e35 su RAI Radio1. Per il caffè! Il caffè dell’Anima.
Novantasei Italiani a cui è stato tolto, senza giustificazione alcuna, il primo caffè della giornata.
[..]
Il primo caffè, quello di “appena svegli”, ti permette, a chi più a chi meno, un dolce passaggio dal nido coccoloso che è il letto di tutti noi alla “dura” giornata di lavoro.
[…]
Ma sappiamo di non essere solo 96. Siamo ben di più. Per uno che scrive ce ne sono almeno 500 che abbassano la testa e tirano avanti. Perchè noi siamo Italiani e siamo così. 100(96) x 500 = 50.000 ascoltatori senza Caffè. E la stima è sicuramente in difetto. E sappiamo di due gruppi su Facebook a favore della trasmissione (almeno 700 persone).
Insomma, una porcheria.
Allora ci siamo uniti per una lettera congiunta di protesta contro la chiusura della trasmissione, ovviamente, e per avere comunque i motivi di tale decisione. E abbiamo scritto singolarmente più emails. E abbiamo spedito lettere di carta. Insomma ci siamo agitati. Perchè questo? Ma è semplice: se noi conoscessimo i motivi potremmo anche farcene una ragione e comportarci come i 500 che ci circondano. Ma senza validi motivi NO!
Abbiamo scritto in 96.
A chi abbiamo scritto? Ma ai quattro Direttori! Che domande!
A Paolo Garimberti: Presidente della RAI.
A Mauro Masi: Direttore Generale della RAI.
A Bruno Soccillo: Direttore dei radiogiornali RAI
Ad Antonio Preziosi: Direttore del giornale radio RAI di Radio1.
Bene, in un mese non sono riusciti a risponderci.
Nessuno dei quattro è stato in grado di dire ad una delle loro segreterie “Per favore, rispondete a questi 96 signori che vedremo cosa potremo fare e che i motivi della chiusura di Ultime da Babele sono questi”.
No, non ce l’hanno fatta. E questo ci indigna a dismisura.
Ci indigna per diversi motivi che non vogliamo esaminare uno per uno, ma uno in particolare si. Siamo molto convinti che la risposta dei vertici RAI sia: IGNORIAMOLI.
Ecco, questa per noi è la cosa più grave di tutte: ignorare. Far finta che non ci siamo.
[….]
Vi hanno scritto (seguono le firme)
—————————————————–

Ultime da Babele era una bella trasmissione, durava 20 minuti e ascoltava tutte le parti sul piano politico usando toni moderati, senza “caciare”.

La ascoltavo anch’io tutte le mattine.

Mi unisco alla protesta.

Questa voce è stata pubblicata in Disinformazone e faziosità, il mondo della tv e dello spettacolo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ultime da Babele

  1. Pingback: “Amici” o “Ultime da Babele”? « Frz40's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...