Pensionati, ma bastardi dentro!!!

L’altro giorno io e mia moglie, da bravi pensionati, siamo andati in città e siamo entrati in un negozio.

Ci siamo rimasti cinque minuti. Quando siamo usciti c’era un vigile col suo bravo blocchetto che faceva una multa.

Ci siamo avvicinati e gli ho detto: “Scusi non potrebbe avere più rispetto per degli anziani e lasciar perdere per una volta?”.

Quello ci ha ignorati e ha continuato a scrivere.

Allora gli ho detto “Maledetto stronzo nazista”.

A quel punto lui ha alzato gli occhi, mi ha fissato per un istante e poi si è messo a fare un’altra multa per gli pneumatici consumati.

Così mia moglie gli ha gridato con violenza: “Brutto pezzo di merda”.

Il vigile ha messo la seconda multa sul tergicristallo insieme alla prima e ha iniziato a scriverne una terza!

La cosa è andata avanti 20 minuti, più lui scriveva e più noi lo insultavamo e viceversa…

Che poi… a livello personale… chi se ne frega, noi siamo venuti in città in autobus!!! È solo che da quando siamo in pensione cerchiamo sempre di divertirci un po’…

È importante alla nostra età !!!

Questa voce è stata pubblicata in Sorridiamo anche un po' e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Pensionati, ma bastardi dentro!!!

  1. Marco ha detto:

    Se l’ha fatto sul serio…. Lei e’ da galera! … stavo ancora rimuginando sulla risposta da darLe per Amici quando m’e’ preso di rileggere quanto aveva postato per me… e mi trovo davanti ‘sta cosa!!! a hah ahah aha …. son 10 minuti che rido da solo, il mio principale mi ha gia’ guardato due volte malamente… se mi licenzia vengo a mangiare a casa sua! HA HA AH HA AHA HAHAH

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...