Basta segare tibia e perone…

Fareste questa operazione per guadagnare qualche centimetro di altezza?

Eppure il chirurgo ortopedico Bai Helong di Shanghai ha fatto questo tipo di intervento, segando tibia e perone, ad oltre 3.000 pazienti.

A me sembrano tutti matti. Atro che due tette rifatte !!!!

Questa voce è stata pubblicata in Fatti e notixie dall'estero e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Basta segare tibia e perone…

  1. elisabetta ha detto:

    Mi piacerebbe poter conoscere chi si è fatto fare tali interventi…. Per tipi così proporrei anche un bell’innesto di “sale” in “zucca”… forse meno invasivo e più appropriato….

    eli

  2. vincenzo ha detto:

    Tanto per cambiare concordo in linea di massima con Elisabetta.
    Gli interventi per migliorare l’aspetto fisico possono essere comprensibilmente giustificati principalmente per tre motivi:
    1) correggere, ove possibile, deformità
    2) migliorare l’aspetto per le persone pubbliche (attori, politici etc.etc..)
    3) qualora una qualche caratteristica fisica condizioni la psiche di un soggetto

    In questi tre casi non giudicherei negativo quell’intervento… ma se potesse far vivere meglio qualcuno…..

    Vincenzo

  3. vincenzo ha detto:

    Scusatemi, ma se attraverso quell’intervento la persona “vivrà meglio” cioè si sentirà più in armonia col proprio corpo, magari soffriva del complesso “gambe corte” …che ne sappiamo.

    FRz. Il tuo spirito liberale dove l’hai mandato?
    Non fà mica del male a nessuno!

    Certamente il chirurgo che è specializzato in questi interventi batterà le mani…ma se alla fine dovessero battere le mani in due?

    Anche i chirurghi estetici, in una Società come la nostra, se bravi, devono potere vivere.

    P.S. Non ho nessun parente nè amico che pratichi quella professione.

    Riservato ad Elisabetta:
    Se si potesse fare l’innesto di sale in zucca sarei il primo a mettermi in lista di attesa.
    Nella mia presunzione non dubito che altri, forse più bisognosi del sottoscritto, forse non ne sentirebbero la necessità….io se potessi capire di più ed arrivare più lontano ci metterei la firma.

    Un abbraccio Pasquale!
    Vincenzo

    • frz40 ha detto:

      Vedi Vincenzo, per principio non sono contrario alla chirurgia estetica. Capisco che possa, in casi estremi, aiutare a vivere.

      Ma sono sono fortemente contrario a tutte le forzature ed, in particolare, a quelle che vengono indotte da questa triste società dell’ apparire.

      Sono forzature che fanno sembrare “estremi” casi che sono, invece del tutto normali. Sono forzature che inducono i più deboli a non accettare se stessi e ad andare alla ricerca di chimere costose e inutili, se non addirittura dannose.

      Chimere che fanno la gioia di tutti quelli che ci marciano.

      E che un chirurgo accetti di segare le gambe ad un paziente, indebolendone così drasticamente la struttura naturale (ho letto che non potrà più fare molte attività, come, ad esempio, giocare a golf) per regalarli qualche centimetro di statura in più, mi sembra un vero e proprio delitto.

  4. vincenzo ha detto:

    Carissimo.
    Io sono d’accordo…ho detto che mi sottoporrei al trapianto di cervello ma fisicamente mi accetto per quello che sono e ringrazio il cielo per la salute ….che duri!

    Ma non siamo mica tutti uguali il Tuo parere vale per te ed io lo condivido: vale anche per me.

    Ma se …Giacomino quidam non la pensasse come noi?……Io …. pur non approvandolo dovrei rispettare le sue decisioni o no?

    Sul chirurgo però hai ragione …. un vero mascalzone che approfitterebbe di una situazione di “debolezza”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...