Adesso è il prete che si dimentica del matrimonio

fedi nunziali  

Pare che oggi accada anche che i preti dimentichino di presentarsi in chiesa per celebrare un matrimonio.

E’ accaduto a Vienna e riporta la notizia Il Giornale che la riprende dal  quotidiano austriaco Heute.

Irsi e Tobias Dominic e i 150 invitati al loro matrimonio hanno atteso a lungo, ma invano, il loro sacerdote, che oltre alle nozze. Non solo: il religioso avrebbe dovuto anche celebrare il battesimo del figlioletto della coppia. Ma non c’è stato nulla da fare: dopo una lunga attesa, tutti sono tornati mestamente a casa.

Una volta questo genere di cose accadevano ad uno dei due sposi, ma ogg, anche i preti non son più quelli di una volta (direbbe Elisabetta….) !!!

 

Questo è il LINK

Questa voce è stata pubblicata in Fatti e notixie dall'estero, Sorridiamo anche un po' e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Adesso è il prete che si dimentica del matrimonio

  1. lorettadalola ha detto:

    Acc…che sfortuna ma, desistere al traguardo mi sembra incredibile. A nessuno è venuto in mente di andare a prendere il prete, telefonargli, capire il perchè della sua assenza????
    Forse gli dispiaceva perdere uno o una probabile “vittima”! – (scusa l’acidità mentale ma visti i tempi che corrono…)

  2. marisamoles ha detto:

    Ti racconto questa:

    Mio padre doveva cresimarsi prima del matrimonio e aveva l’appuntamento con il vescovo per il rito. Il giorno stabilito, non si è presentato nessuno, né vescovo né altri.
    Secondo te, che ha fatto mio papà? Nulla. Quindi è rimasto senza cresima.

    Il giorno fissato per il matrimonio, sposi e invitati hanno avuto una spiacevole sorpresa: il portone della chiesa era chiuso. Alle proteste di mio padre, il parroco ha risposto: Lei non è cresimato, quindi niente matrimonio religioso.
    Secondo te, mio padre che ha fatto? Si è incazzato come una belva, ricordando al prete che lui si era regolarmente presentato il giorno stabilito per essere cresimato, quindi la mancanza non era stata sua ma del vescovo o chi per lui. Insomma, ha smosso mari e monti finché il parroco ha gettato le armi e ha sposato i miei genitori.

    Ogni tanto mia mamma minaccia di chiedere l’annullamento del matrimonio: in effetti, potrebbe ottenerlo facilmente anche perché, in teoria, per la Chiesa non sarebbe proprio valido. 🙂

    Il detto “Chi la dura la vince” non è sconosciuto a mio papà, ma quei due mancati sposi probabilmente lo ignorano. 😦

  3. quarchedundepegi ha detto:

    @Marisamoles
    E se non si presenta per il funerale è perchè non è sicuro se il “morto” è veramente morto?

    • marisamoles ha detto:

      Mah, i preti sono ben strani! 🙂

      A parte gli scherzi, come sostiene frz, dovrebbe prevalere in buon senso, ma pare che i preti abbiano una visione totalmente diversa.
      Pensa che alla mia richiesa di battezzare i miei figli a Trieste, dove ho quasi tutti i parenti, il mio parroco di Udine, dove vivo, mi ha risposto seccato: “In questo modo Lei allontana i suoi figli dalla parrocchia”. Non è un caso se entrambi i miei figli hanno fatto al Prima Comunione in un’altra parrocchia. 🙂

      Questo atteggiamento, secondo me, determina la crisi della Chiesa (scandali a parte, naturalmente) e della fede.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...