Il multiculturalismo è morto?

«Il multiculturalismo ha fallito, fallito del tutto»

«Chiunque non parli immediatamente la nostra lingua non è benvenuto — ha detto —. Chi vuole essere parte (della nostra società, ndr) non deve solo obbedire alle nostre leggi ma deve anche padroneggiare la lingua».

Gli immigrati non dovrebbero essere assunti «finché non abbiamo fatto tutto quello che possiamo per aiutare la nostra gente a qualificarsi e ad avere una chance». Inoltre, gli immigrati devono fare di più per integrarsi.

Chi ha fatto ieri queste dichiarazioni? Penserete a Calderoli, Bossi, Zaia o qualche leghista doc, ma non è così.

Le ha pronunciate ieri Angela Merkel.

In Germania vivono 82 milioni di persone, delle quali 15 milioni, quasi una su cinque, di origine straniera. Molti sono di origine turca e più recentemente araba. Per questi l’ integrazione effettiva è molto scarsa: molte loro comunità vivono isolate nei loro quartieri, molte famiglie non parlano il tedesco nonostante siano in Germania da decenni. Alcuni padri musulmani costringono le figlie a non andare a scuola.

Lo ha denunciato un paio di mesi fa un libro di Thilo Sarrazin (nella foto), consigliere della Bundesbank, nel quale sosteneva che gli immigrati non studiano e non lavorano con il risultato di istupidire e impoverire il Paese.

E’ stato accusato di razzismo, ma percentuali molto alte di cittadini si sono detti d’accordo con le sue teorie e i sondaggi dicono che la costituzione di un eventuale partito che professasse queste tesi potrebbe raccogliere il dieci per cento dei voti.

Leggo tutto questo da un articolo a firma Danilo Taino per Il Corriere di oggi, che allego in seconda pagina.

Lo associo col pensiero a quanto accaduto recentemente in Svezia; ne avevo parlato in questo post, lo ricordate?

E devo dire che tutto questo non mi piace.

Questa voce è stata pubblicata in Fatti e notixie dall'estero, Problemi sociali e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...