Nicola Gratteri a “Niente di Personale “

Non so chi di Voi abbia visto ieri sera l’intervista di Antonello Piroso al dott. Nicola Gratteri a Niente di Personale del La7, ma se qualcuno vuol capire qualcosa di ‘ndrangheta e mafia, gli consiglio di andarsela a cercare. Credo che La7.it pubblicherà il video, probabilmente con questo link.

Nicola Gratteri è il Procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, da 25 anni combatte la ‘ndrandgheta. Ha fatto arrestare in questi anni circa 3.000 mafiosi, vive una vita difficile, sempre sotto scorta, lontano dai figli e dalla sua famiglia per motivi di prudenza, non va a vedere un film in un locale pubblico dal 1977, per non mettere in ulteriore pericolo gli uomini della scorta e gli spettatori.

Vi riporto alcune delle cose che ha detto, scusandomi se per il momento vado a braccio e commetterò qualche imprecisione.

“La ‘ndrangheta è una fede, ha regole ferree che, per tutti, valgono fino alla morte. Si entra con vincolo di sangue, non se ne esce. Chi ci prova viene “potato”. Non c’è paragone tra la ‘ndrangheta e le altre organizzazioni mafiose coma la camorra o cosa nostra”

“La ‘ndrangheta controlla tutto il commercio di cocaina in Europa.  In Italia si è estesa in tutte le regioni in cui gira molto denaro: non solo la Lombardia, dunque, ma anche Piemonte e Liguria, in particolare.”

“Le nostre forze di polizia giudiziaria, finanza e carabinieri sono le più avanzate al mondo e quelle che più sacrificano gli affari personali ad dovere. Solo a loro è da attribuire  il merito degli arresti di questi ultimi anni; non all’attuale Governo, né ai precedenti. Stiamo arrestando persone per indagini avviate anni fa. Ci vogliono mediamente quattro anni, due per le indagini e due per le autorizzazioni per arrestare un boss o un affiliato. L’attuale Governo, peraltro, ha il merito di aver reso sequestrabili i beni lasciati in eredità dai mafiosi (e di un altro  provvedimento che non ricordo)”

“Troppi parlano e scrivono di ‘ndrangheta e mafia solo per aver sentito dire; per averne una vera conoscenza occorre viverci dentro.”

Di Nicola Gratteri si erano già occupati:

Le Iene. Questo è il link

Che tempo che fa. Questi sono i link (parte1), (parte2),(parte3)

Ha pubblicato nel 2006 Fratelli di Sangue

 

Questa voce è stata pubblicata in il mondo della tv e dello spettacolo, In Italia questo e altro e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Nicola Gratteri a “Niente di Personale “

  1. Vincenzo ha detto:

    Molto interessante … grazie!
    Vincenzo

  2. Lancillotto ha detto:

    Buongiorno,

    mi è capitato ieri sera di assistere alla trasmissione. Molto mi ha fatto pensare il commento di Gratteri in merito a chi parla di mafia e camorra. Incalzato da Piroso non ha fatto nessun riferimento esplicito… ma giusto per confrontare la mia sensazione, secondo lei a chi si riferiva?

  3. V ha detto:

    Ieri gran puntata merito di un grande ospite! Una piccola precisazione: chi esce dalla ‘ndrangeta viene “poSato” non “poTato”, inteso come messo via, messo da parte. Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...