E’ troppo comodo !

E’ troppo comodo causare gravi danni, comunicando pretestuosamente dati errati o incompleti a milioni di telespettatori, per risponderne a babbo morto quando ormai ci sarà magari anche qualcun altro al posto nostro che dovrà pagare per noi.

E’ quel che accade “normalmente” al sig. Santoro con Annozero, almeno stando a quanto lui stesso ha dichiarato, secondo Il Corriere.

Ascoltate questo video.

La vicenda è quella che vede la Fiat attrice nei confronti della Rai,  lamentando che «in modo del tutto strumentale Annozero abbia illustrato le prestazioni di tre autovetture, fra cui una Alfa Romeo MiTo, impegnate in un test apparentemente eseguito nella stagione autunnale, per concludere, sulla sola base dei dati relativi alla velocità, che i risultati di questa ‘prova’ avrebbero dimostrato una asserita inferiorità tecnica complessiva dell’Alfa Romeo MiTo»

Cosa risponde l’ineffabile sig. Santoro? Che è normale per una trasmissione di questo genere ricevere queste  richieste, che se ne ricevono molte, e che, beh,  fin tra quattro anni non sapremo la verità, riferendosi a quanto sarà lungo l’iter giudiziario.

Nel frattempo lui e i suoi degni compari avranno lasciato la RAI, intascando lauti compensi e liquidazioni.

Troppo comodo.

E’ mai possibile che per azioni denigratorie di questo tipo perpetrate davanti a milioni di telespettatori,  che  possono causare danni irreparabili e permanenti, non si possa avere un giudizio immediato?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Disinformazone e faziosità, Economia, il mondo della tv e dello spettacolo, Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a E’ troppo comodo !

  1. Quarchedundepegi ha detto:

    Hai ragione. Troppo comodo!
    Mi chiedo, in questo, come sicuramente in altri casi in cui le lesioni finiscono col danneggiare le maestranze e la collettività, perchè la Magistratura non viene educata ad essere più sollecita?
    L’interesse dovrebbe essere di tutti!… o no?

    • frz40 ha detto:

      Sì, indipendentemente da chi abbia torto o ragione. E non è difficile giudicare se si è montata ad hoc una denigrazione o se si somo taciuti elementi fondamentali come le conclusioni di “Quattroruote”.

  2. elisabetta ha detto:

    Io non me ne intendo di dati tecnici e di prove tecniche, e probabilmente, in modo competente non se ne intende nemmeno Santoro, quindi penso che in certe trasmissioni (generalmente più politiche che tecniche) si dovrebbe lasciare la parola agli addetti ai lavori e soprattutto dare a queste relazioni e affermazioni più di una voce…..

    eli

    • frz40 ha detto:

      Il problema è, a quanto pare, che sono stati presentati alcuni dati tecnici ed altri no. In particolare non è stato detto che secondo “Quattroruote” che pubblicava quei dati, la MiTo era da ritenersi comunque superiore alle altre due vetture prese in considerazione, che pure avevano una cilindrata superiore.

      Insomma: l’ha fatta proprio sporca.

  3. Pingback: Santoro? Sì, ma chi rompe paghi e i cocci siano suoi. Non i nostri. | Frz40's Blog

  4. Pingback: Come volevasi dimostrare. | Frz40's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...