“Amici” e il fumo

Siamo forse uno dei Paesi più all’avanguardia nella lotta contro il fumo in luoghi pubblici, pur se non eguagliamo l’esempio che ci arriva da New York.

Là i fumatori possono prepararsi a dire addio alle agognate sigarette anche sulle spiagge e sulle panchine di Time Square o di Central Park. Entro tre mesi entrerà infatti in vigore il divieto di fumo in oltre 1700 parchi pubblici, nei 22 chilometri di spiagge della città e nelle piazze pedonabili come Time Square o i pontili di legno di Brighton Beach.

E personalmente concordo.

Soprattutto se sulla panchina del parco o vicino all’ombrellone sulla spiaggia ci sono altre persone.

Il fumo passivo forse non è così nocivo, ma è certamente fastidioso.

Al provvedimento, già votato in Consiglio Comunale e passato con 36 voti favorevoli e 12 contrari, manca solo la firma del sindaco Michael Bloomberg, ma sembra proprio che il primo cittadino newyorkese non avrà il minimo dubbio dopo che già nel 2003 era stato decretato il divieto di fumo nei luoghi pubblici e nei bar. “I nostri sforzi – ha dichiarato- negli ultimi 9 anni hanno consentito di ridurre il numero dei fumatori di 350mila unità e hanno contribuito a che i newyorkesi vivano, in media, 19 mesi in più che nel 2002”.

E noi?

Siamo all’avanguardia, dicevo, ma dovremmo prestare più attenzione al problema anche evitando di dare cattivi esempi in TV. Mi riferisco in particolare ai pomeridiani di Amici 10. Tutti i ragazzi, ballerini e cantanti fumano e li si vede con la sigaretta tra le labbra ogni volta che vengono ripresi nel giardinetto fuori della casa. Non è un buon esempio.
Anche se c’è di peggio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in "Amici", Medicina, salute, tapianti, maternità e aborti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Amici” e il fumo

  1. marisamoles ha detto:

    Anche se sono una fumatrice, ahimè, ti do ragione: non è un bell’esempio. L’avevo notato anch’io e mi sono chiesta come facciano cantanti e ballerini a fumare: agli uni il fumo è dannoso per la voce, agli altri per il fiato.

    Insomma, se non possono fumare quelli che vanno all’isola dei famosi, non vedo perché non si possa imporre il divieto ad Amici. Se uno è davvero motivato, deve accettare di rinunciare alle sigarette, tanto più che gli giova anche alla salute.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...