Folle banderuola


Folle banderuola. Non è l’amore, come una volta ci cantava Mina: è la nostra politica.

Ce lo illustra Pierluigi Battista dalle colonne del Corriere di oggi, parlando del nostro intervento in Libia. Dice:

“Destra e sinistra si scambiano i ruoli”

Il governo va alla guerra di Libia controvoglia, malvolentieri,obtorto collo: e si vede. L’opposizione versa invece il carburante ideologico dell’interventismo armato: diritti umani, odio per il tiranno di Tripoli, simpatia per il popolo vessato e massacrato.

La destra è ostile alla guerra perché considera l’umanitarismo un orpello che serve a nascondere corposi interessi. La sinistra, invece, si libra sul cielo dei valori.

Tutto il contrario di ciò che accadde per l’Iraq.

Saddam Hussein non massacrava forse il suo popolo e forse ancora peggio di Gheddafi, non gasava i curdi, non sterminava gli sciiti del Sud? Eppure la sinistra non sentì il dovere morale di intervenire militarmente per fermare la mano del boia.

Ma è soltanto uno degli esempi.

Questa voce è stata pubblicata in Libia, Politica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Folle banderuola

  1. elisabetta ha detto:

    Anch’io come “qualchedundepegi” concordo….

    Ma è sempre così…. l’opposizione è sempre opposizione…. in tutti i casi che si presentano…
    Non è mai una convinzione, in quanto tale, ma solo il non voler mai condividere le stesse idee, siano esse giuste o sbagliate….
    Se il Governo dice “Bianco” l’opposizione dirà sempre “Nero” …..

    elisabetta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...