Corri, Cinquecento, corri.

Dal Corriere del 10 aprile (LINK) leggo:

“MILANO – Il Wall Street Journal promuove la Cinquecento, convinto che l’utilitaria che segna il ritorno della Fiat sul mercato statunitense, in quanto elemento di stile destinato soprattutto ad un pubblico femminile, «troverà una audience negli Stati Uniti». È questa la conclusione cui giunge Dan Neil, il columnist auto del quotidiano finanziario della Grande Mela, che lo scrive nell’edizione week-end del Wsj.”

Ho lavorato tanti anni per questo Gruppo. Ho combattuto nei momenti difficili, ho sofferto di fronte a certe critiche faziose, da anni non sono più in attività piena, ma m’inorgoglisce leggere ora questo parere del Wall Street Journal sulla “500”.

Questi i miei precedenti pos t su Fiat

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Economia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Corri, Cinquecento, corri.

  1. vincenzo ha detto:

    Non ho mai avuto rapporti di lavoro con FIAT che, detto tra di noi, aveva in passato una gestione molto conservatrice e rigida, poco orientata al mercato, e pessima pagatrice.
    So di aziende fornitrici perennemente in sofferenza per i lunghissimi tempi dei pagamenti: 6/9 mesi quando non di più.
    A parte questo, condivido, seppur a latere per i motivi anzi detti, il tuo orgoglio perchè ogni successo di FIAT noi, a Torino, lo consideriamo come fosse un successo di tutta la città, quella Torino operosa che molto amiamo e che ci ha visto giovani e pieni di voglia di affermazione: vai avanti FIAT!
    Vincenzo

  2. Quarchedundepegi ha detto:

    Giusto ieri dissi a mia moglie che molte case automobilistiche hanno fatto delle auto piccole. Questa 500 però è veramente la più bella. Peccato che sia un po’ caruccia!

  3. marisamoles ha detto:

    La Fiat dovrebbe essere l’orgoglio per tutta l’Italia e invece il calo delle vendite, a favore delle marche straniere, è la testimonianza che, al di là del prestigio del marchio e della sua storia, le automobili Fiat sono snobbate perché troppo care, considerando anche che il modello base non è mai sufficiente e gli optionals fanno lievitare il prezzo.

    Ho guidato la vecchia Panda anni 80 di mio papà e ho tenuto 15 anni una Uno, comprata di seconda mano e rottamata dopo 23 anni di glorioso servizio. Avrei desiderato una nuova Panda ma alla fine ho optato per un marchio coreano perché l’ho pagata due terzi rispetto alla Fiat, full optional, con bollo pagato per tre anni e tre anni di garanzia. Peccato perché alla Fiat sono sempre stata affezionata ma alla fine è il portafoglio che decide. 😦

    • frz40 ha detto:

      In tutti i Paesi le case produttrici del posto fissano, con i propri modelli, i prezzi di riferimento per quel mercato. E’ facile per un produttore coreano che vuol entrare nel mercato, per lui marginale, fare prezzi concorrenziali, talvolta in dumpimg. Non sempre però chi li acquista fa, alla lunga, l’affare migliore.

  4. marisamoles ha detto:

    Per ora non mi lamento. La mia macchinina ha tre anni e mezzo ma soltanto 33 mila km. Io la uso solo per andare a scuola ma per più di un anno, finché mio marito non ha comprato la nuova automobile – anche lei coreana – è stata praticamente la nostra unica macchina: ci ha portati in giro per le Tre Venezie, in Lombardia, in Austria e in Croazia. Ha fatto anche passi montani piuttosto impegnativi, per una 1100 come lei, e si è comportata benissimo. Non credo che durerà 23 anni, come la mia vecchia Uno, ma penso che nemmeno una Fiat moderna possa durare tanto. E poi spero di cambiarla prima che decida di mettere definitivamente la patente nel cassetto. 🙂

  5. Silvia ha detto:

    Il futuro e’ donna ….negli acquisti – Vedi “what women want” di Paco Underhill envirosell.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...