La lezione dei Parioli. Servirà a qualcuno?


Mi scrive un’amica:«Ci credi ma non riesco a dispiacermi per le grosse perdite di denaro che certi VIP hanno subito. Ma Sabina G. …………………………………………………….».

C’è indubbiamente il lei una certa vena di mal celato piacere nel vedere che tra le persone coinvolte nella truffa dei Parioli ci sia un certo numero di personaggi della sinistra au caviar, quella dal moralismo facile e dal portafoglio gonfio.

Io ne sono abbastanza indifferente. E’ maggiore la pena per quanti, in questo caso e in mille altri precedenti, si sono lasciati abbindolare dal miraggio dei guadagni facili e hanno perso tutti i loro risparmi.

Non sono pochi. Un paio di questi li conosco di persona. Sono due signore che vivono della loro pensione e su consiglio di un amica, peraltro in buona fede, si sono lasciate allettare da un qualche sedicente esperto i finanza. Le avevo sconsigliate entrambe, ma non è servito. Due anni con un rendimento del 10 e più per cento poi il buco più nero.

Invano avevo cercato di spiegar loro che il denaro è una merce che ha un prezzo di mercato ben preciso, l’interesse, e che se qualcuno ti promette di remunerare i tuoi poveri risparmi con un rendimento molto superiore, c’è qualcosa che non funziona e prima o poi verrà al pettine.

E’ la classica catena di Sant’Antonio. Si prendono i quattrini degli ultimi arrivati per pagare gli interessi ai primi. Tutto funziona sin quando il sistema si espande e si gonfia; poi qualcuno incomincia a voler indietro il capitale e il sistema fa crack.

Si dice uomo avvisato, mezzo salvato. Speriamo che almeno questa volta sia così. Ma ne dubito.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in In Italia questo e altro e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La lezione dei Parioli. Servirà a qualcuno?

  1. vincenzo ha detto:

    Mi sento anche io indifferente.
    Non è certo un problema che io potrei avere…. quello che è certo che bisogna essere ben tonti a non pensare che rendimenti economici da sogno non possono che comportare o truffe o rischi proporzionati alle attese.
    Chi conoscesse strade che escludano tali evenienze, perchè dovrebbe utilizzare denaro di terzi? … Diventerebbe ricco facendo fruttare denaro proprio e reimpiegandolo ogni volta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...