Ma che bella idea, tutta con i soldi altrui!

E’ evidentemente molto comodo far i generosi con le tasche degli altri e ci sta provando l’ineffabile Nicolas Sarkozy con la nuova proposta in base alla quale le aziende francesi con più di 50 lavoratori, che sono in attivo e pagano dividendi, saranno obbligate per legge a pagare un bonus di 1000 euro (cifra per ore non confermata), ai loro dipendenti, entro dicembre di quest’anno.

«Tengo molto alla condivisione della ricchezza — ha detto il presidente in visita agli operai di una fabbrica nelle Ardenne —, è una questione di giustizia. Ritengo normale che i salariati e gli operai, ai quali tanti sacrifici sono stati chiesti durante la crisi, possano anche loro beneficiare della ripresa ».

Fantastico vero? O pura demagogia?

Dopo l’intervento in Libia per rilanciare la Grandeur della Francia (così Dominique Moïsi ex direttore dell’Ifri, il prestigioso istituto francese per le relazioni internazionali, e docente ad Harvard e al Collège d’Europe – La Stampa del 12 aprile scorso) e dopo l’ostracismo anti migranti, Monsieur Le Président ha vestito questi panni del novello Robin Hood nel tentativo di riconquistare il consenso popolare.

Ma qui secondo me gatta ci cova. Che glie l’abbia suggerito Carlà?

E non è detto che l’affascinante proposta non attecchisca anche qui da noi.

Questa voce è stata pubblicata in Fatti e notixie dall'estero e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ma che bella idea, tutta con i soldi altrui!

  1. vincenzo ha detto:

    Squallida captatio benevolentiae elettorale!
    A Napoli direbbero; e chiamalo fessoooo!
    vincenzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...