Il coro.

Saper cantare è un dono, come saper dipingere, disegnare, scrivere, o eccellere in uno sport. Io non ho mai saputo eccellere in nessuna di queste attività. In qualcuna mi sono arrabattato, mi sono anche divertito, ma se si è trattato di cantare ……

Ricordo quando, in prima media,  feci le selezioni per entrare a far parte del coro della scuola. Come tutti, qualche canzoncina la canticchiavo. La maestra, lo ricordo bene, era bravissima, ma era fatta a modo suo: erano gli anni dopo la guerra e lei era comunista e anticlericale. Tutti gli altri bambini all’inizio della scuola recitavano una preghiera. Noi cantavamo: “… il Piave mormorò, non passa lo straniero”. Mi piaceva, la cantavo di gusto, ma di musica non ci ha mai insegnato nulla.  E forse, anche se lo avesse fatto, sarebbe stata la stessa cosa.

Per la selezione ci misero tutti in fila e, ad uno ad uno, seguendo le note dell’organo, dovevamo intonare le note della scala musicale.

«Do, re, mi fa…… », provai a cantare. Il  maestro mi guardò sottecchi. «Riproviamo –  disse – cerca di seguire le note dell’organo».

Ci provai,  senza successo. “Riproviamo ancora» mi disse, ma al terzo tentativo fu un definitivo: «No, non ci siamo». E non entrai nel coro.

Che delusione!

Lo racconto perché anche Elena non farà parte del coro della sua scuola. Lei ama il suo maestro, ama al musica. Studia e si applica volentieri. Dell’ultima non facile verifica, in terza elementare, ha preso un bel 10 !!! Una delle poche.

Ha commentato:”Certo, però,  che per far parte del coro bisogna essere bravissimi a cantare.”

Gioa bella !!!!

Questa voce è stata pubblicata in Emozioni, pensieri, riflessioni e ricordi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Il coro.

  1. Lou ha detto:

    :-DDDDDDDDDD
    E’ anche vero che per ogni classe ne scelgono solo 2 per il coro (un bimbo e una bimba)…e poi la mamma é musicista 😉

  2. marisamoles ha detto:

    Anche se non farà parte del coro, Elena è brava ugualmente. Con quel 10!!!! 😀

    L’importante è che si diverta e che la competizione, qualora dovesse esserci, sia sana. Aiuta a crescere, ma lei, almeno da come la descrive il suo nonno innamoratissimo della nipote, a me pare già una “donnina”.

    Un abbraccio a Elena e alla sua mamma. 🙂

    • frz40 ha detto:

      Non conosco la musica, ma mi dicono che quella verifica non fosse per nulla facile. In ogni caso Elena non è una bambina che cerca la competizione. Studia perchè le piace imparare.

  3. elisabetta ha detto:

    A Elena, la nostra tenerissima “corista” mancata, voglio esprimere tutta la mia simpatia e la mia ammirazione….
    La sua frase giustificativa:
    ”Certo, però, che per far parte del coro bisogna essere bravissimi a cantare.”
    dimostra intelligenza e maturità rare in una bambina di soli 9 anni.
    Cara Elena, non importa se non farai parte di quel coro, la tua voce e la tua voglia di cantare non deve tacere….
    Canta lo stesso anche se non in coro, canta per te stessa, magari a bassa voce, ma canta….
    S.Agostino ha detto :
    “Chi canta prega due volte”
    e il grande poeta Khalil Gibran ha scritto:
    “Il segreto del canto risiede tra la vibrazione della voce di chi canta ed il battito del cuore di chi ascolta.”

    A quel 10 io aggiungo una mia personale “lode”…. La meriti, ma non per il canto…. Per la tua umiltà e dolcezza….

    eli

  4. Lou ha detto:

    Grazie ad entrambe per le belle parole! 🙂

  5. vincenzo ha detto:

    Fin da piccola Vittoria ha sempre amato far parte del coro in tutte le scuole che ha frequentato.
    Per l’ammissione non hanno fatto certo esami difficili perchè, molto francamente, non sarebbe passata: di musica un pò ne capisco e garantisco sulla veridicità di questa mia affermazione …. all’inizio era da brividi…..
    A forza di cantare il suo canto è decisamente migliorato … ora canta discretamente grazie al continuo esercizio … benedette quelle scuole che chiudono uno, due occhi, pur di favorire un bimbo che chiede di impegnarsi nel canto!
    Amo la musica come forma di espressione e concordo con le citazioni bellissime di Elisabetta; “grandissima”e tenera tua nipote che ha accettato con maturità di venire esclusa …complimenti a lei …. deploro la scuola che l’ha fatto…. un vero peccato!
    Quando per casa si sente canticchiare un bimbo ….non so … io mi sento quasi felice.

    Vincenzo

    • frz40 ha detto:

      Elena non ha il dono naturale del canto, ma è abbastanza intonata; non smetterà certo di cantare.

      Per questa occasione, poi, prendevano solo 1 maschietto e 1 femminuccia per ogni classe.

      Solo una piccola delusione per lei,ma passerà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...