L’educazione incomincia presto, non dimentichiamolo mai.

Dal blog di Irene Tinagli (LINK)

L’asilo del laureato felice (e del buon cittadino)

mini-estratto dell’articolo pubblicato in: Wired, Settembre 2011

E’ ormai una credenza diffusa che l’Universita’ sia il vero ascensore sociale di una societa’. Eppure molti studi condotti negli ultimi anni ci dicono che non e’cosi’: l’ascensore si prende gia’ all’asilo. Il premio Nobel per l’economia James Heckman ha dimostrato che i divari su una serie di indicatori di successonella vita (guadagni da lavoro, probabilita’ di essere disoccupati o di caderenella criminalita’) dipendono in larga parte da fattori che operano in eta’prescolare. Heckman dimostra che i divari nei test di apprendimento che siregistrano tra ragazzi di diversa estrazione sociale a 18 anni sono piu’ o menogli stessi che si registrano a 5 anni.

Nonostante l’importanza di questi primi anni di vita, l’infanzia e’ tradizionalmente trascurata dagli interventi pubblici in materia di istruzione e politiche sociali, che spesso si concentrano negli anni scolastici piu’ avanzati, soprattutto nel periodo delle scuole superiori, con interventi per recuperare ragazzi gia’ a rischio, o per aumentare le loro abilita’ scolastiche o lavorative. Ma, come mostrano le ricerche di Heckman, e’ gia’ tardi per colmare il divario creatosi nell’infanzia. Per poter recuperare in queste fasi cosi’ avanzate occorrono interventi piu’ intensivi, i cui cui risultati sono meno efficaci e hanno costi molto piu’ alti. Oltretutto anche quando tali interventi riescono a migliorare le perfomance scolastiche, difficilmente riescono a far recuperare le abilita’ cosiddette “non-cognitive” (o anche “soft skills”), ovvero la capacita’ di relazionarsi agli altri, di gestire e controllare le proprie reazioni emotive e la fiducia in se stessi. [L’articolo integrale in edicola con Wired]

Sì, mi sembra che si tratti di una considerazione molto valida, che non vale solo per gli interventi pubblici, ma anche per quel che accade in famiglia. O no?

 

Questa voce è stata pubblicata in Adolescenti, Opinionisti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’educazione incomincia presto, non dimentichiamolo mai.

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Come lista civica composta da cittadini, condividiamo pienamente quanto esposto.

  2. Tamerice ha detto:

    Verissimo, finchè l’accudimento dei piccoli sarà a “basso contatto” cioè poco contatto fisico con la madre che ad esempio lo mette a dormire in una camera separata e lontana da lei, allattamento al biberon, poco tempo trascorso insieme e delega dell’accudimento ad altre persone/istituzioni, ecc… le conseguenze sul carattere della persona saranno fortissime. Addirittura il taglio cesareo ha conseguenze sullo sviluppo emotivo della persona. Da alcuni studi c’è un nesso statistico tra tagli cesarei e percentuale di criminalità in certe metropoli nel mondo. Ovviamente non intendo dire che un bimbo nato col cesareo sarà un futuro criminale (mio figlio è nato con taglio cesareo) ma è importante riflettere su queste connessioni. Per brevità devo fermarmi qui riguardo questo argomento ma cercando “accudimento ad alto contatto” o “psicologia perinatale” si può approfondire la tematica.
    L’infanzia è trascurata da tutti, non solo le istituzioni, è considerata solo dal commercio…
    Un’altra considerazione: quanto ci impegniamo per preparare “un futuro” ai figli trascurando e sacrificando le esigenze del bambino qui e adesso, dimenticando il suo presente?

    • frz40 ha detto:

      Sì, credo proprio che i primi anni siano veramente importanti. Spesso non ce ne si rende conto e si commettono errori irrimediabili.

      I bambini, soprattutto nei primi anni, assorbono ogni cosa del mondo che li circonda. Teniamolo sempre ben presente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...