Dieci minuti di Miss Italia, prima serata.

Smanettando col telecomando, tra un gol e l’altro delle trasmissioni sportive, ieri sera, verso mezzanotte, mi sono imbattuto nella prima puntata di Miss Italia, su RAI 1, e mi sono un po’ stupito di vedere che era ancora in onda a quell’ora.

Incuriosito sono rimasto collegato per alcuni minuti e questo è quel che ho sentito. Banale? Scontato? Populisticamente moralistico? Decidete un po’ voi. Conduttore, giornalisti ed ospiti famosi si sono espressi così.

  1. Leggete un quotidiano al giorno, i giornali aprono la testa danno la possibilità di scegliersi il futuro.
  2. Le risposte delle ragazze sono state un po’ banali. Un consiglio: “Fabrizio accelera che domani c’avemo da lavorà”
  3. Potrei aggiungere però che le domande fatte alle ragazze non fossero così decisive.
  4. Mi interrogo se questo grande spettacolo è (ahi il congiuntivo…!) ancora televisivamente attuale.
  5. Cosa significa per te la parola felicità? (ndr. – questa domanda è stata rivolta ad una delle ragazze appena eliminate. Che tatto!!!)
  6.  Sono  felicissima di essere ritornata in Italia e respirare un po’ del nostro paese e delle bellezze (indicando le ragazze) che abbiamo
  7. E vedere che tante ragazze vengono dal sud (credeva di  essere a Miss Padania?)
  8. La bellezza fisica conta, ma quel che conta è il talento (toh, questa è nuova!)
  9. Questa serata magari un po’ lunga ci fa capire che esiste un’altra Italia, non quella che raccontano i giornali tutti i giorni.
  10. Per fare cinema occorre imparare prima di tutto la dizione, andare a scuola  di recitazione, fare provini e capire, si capisce subito se c’è il talento. Se non c’è meglio fare un’altra cosa.

Dopo di che si è passato alle cose serie e cioè al tema dell’art. 8 (esclusione per nudo o pose sconvenienti), facendo intervenire due delle tre ragazze eliminate: Tiziana e Raffaella Modugno (vedi qui). Tiziana si è difesa dicendo che se si ammettono ragazze che hanno lavorato professionalmente come modelle è normale che ci siano servizi professionali di nudo. Raffaella si è difesa dicendo che non aveva firmato alcuna liberatoria per la pubblicazione delle foto e, guarda caso ,le foto sono uscite proprio quando è arrivata in semifinale. «Evidentemente – dice – davo fastidio a qualcuno». Questi i commenti:

11. Trovo curioso che si parli di pudore solo per qualche centimetro di pelle e non di pudore nella politica, nell’economia, nella finanza, nella cronaca e nella vita di tutti i giorni. (applausi).

12. Il nudo paga. A Miss Italia è sempre stato così. Abbiamo due ex finaliste che sono al Governo (applausi ancora. E le bandiere a sventolar?).

13. Ringrazio per aver escluso i minorenni poiché viviamo in un momento in cui lo spettacolo sta triturando i minori.

14. E un “grazie sociale” per aver elevato la taglia alla 44

Per finire con un inno al

15. Pudore dell’anima.

Amen !

Delle concorrenti non so dirvi molto, ne hanno inquadrate solo alcune. Mi piace la # 1, nella foto, un bel viso da ragazzina, che ha ancora voglia di sorridere e gioire delle piccole cose di questo mondo. Beata lei, anche se non la eleggeranno.

La puntata intera su RAI 1 la trovate qui

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in il mondo della tv e dello spettacolo, Politica e sesso e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...