Lunga vita e tette sempre al vento, Cicciolina.


Quelli coi capelli bianchi come i miei si ricorderanno  certamente di Ilona Staller, in arte “Cicciolina”, di professione pornodiva.

Si guadagnò l’onore delle prima pagine dei quotidiani nel 1973, quando 22 enne, grazie all’avvento delle radio libere, iniziò a condurre Voulez-vous coucher avec moi? (Vieni a letto con me?) sull’ emittente privata di Roma  Radio Luna. Fu uno dei primi programmi radiofonici dall’erotismo spinto ed esplicito. Andava in onda di notte, da mezzanotte alle due, ed era interamente dedicato alle telefonate a sfondo erotico degli ascoltatori e delle ascoltatrici che Ilona chiamava con l’appellativo confidenziale di “Cicciolini” e “Ciccioline”.

Di qui iniziò l’escalation che la porto alla celebrità nel mondo del porno, dove girò molti film, ivi inclusi quelli con rapporti sessuali con animali.

E la celebrità non fu solo di quel mondo: per non farsi mancare nulla, affrontò pure quello della politica dove l’accolse a braccia aperte Marco Pannella e dove gli italiani, nel 1987,  la elessero deputato nella X legislatura, con ventimila preferenze, risultando seconda, nelle liste del Partito Radicale, solo allo stesso Marco Pannella (alla faccia di chi oggi critica, magari anche giustamente, l’attuale “Parlamento dei nominati”).

Il 26 novembre  prossimo venturo Ilona compirà 60 anni ma, nonostante l’età, continuerà ad esibirsi cantando e ballando a seno nudo: «Me lo posso permettere – dichiara». E se molti  pagheranno per andarla a  vedere, avrà pure ragione lei.

Con il compimento dei suoi 60 anni maturerà pure il diritto alla pensione in qualità di ex deputato: 3.000 euro lordi al mese, che naturalmente pagheremo noi, come a tanti altri peggio di lei. «Non mi vergogno – dichiara  – non ho derubato nessuno, quei soldi me li sono meritati. So che risulta impopolare, ma allora gli italiani dovrebbero cambiare la legge, mica l’ho fatta io. Sarei disposta a versare tutto in beneficenza, ma solo se lo faranno anche gli altri».

Stia tranquilla la bella Cicciolina, non lo farà nessuno, e non è lei che dovrà vergognarsi. Siamo noi che abbiamo gestito e continuiamo a gestire in quel modo il nostro sistema politico.

Lunga vita e tette sempre al vento, Cicciolina.

.

(sul tema: Giovanna Cavalli sulle colonne del Corriere)

Questa voce è stata pubblicata in Politica e sesso e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Lunga vita e tette sempre al vento, Cicciolina.

  1. quarchedundepegi ha detto:

    Lunga vita a Ilona Staller… ma Povera Italia!

  2. marisamoles ha detto:

    Non ho nulla da dire se non: deprimente.

  3. annitapoz ha detto:

    Riusciremo mai a risollevarci dal fango in cui stiamo sempre più affondando; e questo è soltanto uno degli esempi vergognosi di come si sta gestendo la “res publica”

    • frz40 ha detto:

      Benvenuta. Difendo però Cicciolina. Oggi le diamo tutti contro perchè ha fatto la pornostar, ma altri hanno fatto molto di peggio. Ha tutto il diritto di pretendere quel che hanno dato ad altri, molto peggio di lei.

      La colpa è di chi a suo tempo ha fatto le leggi, di chi l’ha eletta e di chi strumentalmente l’ha fatta, allora, eleggere.

      Questo è fango di vecchia data. Anche se, hai ragione, è un esempio vergognoso.

  4. icittadiniprimaditutto ha detto:

    La storia purtroppo per noi si ripete, dopo 24 anni non è praticamente cambiato niente anzi a ben vedere forse oggi è anche peggio.

    • frz40 ha detto:

      Certo che è peggio. Le difficoltà economiche stanno facendo venire tutti i nodi al pettine. Però stiamo attenti a dar tropppa voce all’antipolitica. E’ un grosso errore.

      C’è chi ci marcia. E mi fa paura.

  5. Pingback: Lunga vita e tette sempre al vento, Cicciolina. (via Frz40′s Blog) | i cittadini prima di tutto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...