Le donne che amo

Bellissima.

Le donne difficili

Sono le donne difficili quelle che hanno più Amore da dare.
Ma non lo danno a chiunque. Quelle che parlano quando
hanno qualcosa da dire.
Quelle che hanno imparato a proteggersi
e a proteggere.
Quelle che non si accontentano più.
Sono le donne difficili, quelle che sanno
distinguere i sorrisi della gente.
Quelle che ti studiano bene, prima di
aprirti il cuore,
che non si stancano mai di cercare
qualcuno che valga la pena.
Quelle che vale la pena.
Sono le donne difficili,
quelle che sanno sentire il dolore degli altri.
Quelle con l’Anima vicino alla pelle,
che vedono con mille occhi nascosti.
Quelle che sognano a colori.
Sono le donne difficili
che sanno riconoscersi tra loro.
Sono quelle che, quando la vita
non ha alcun sapore,
danno sapore alla vita.

(Mara Bagatella)

Questo il blog dell’autrice: “La casa sulle zampe di gallina”, e questo è il link della poesia.

Questa voce è stata pubblicata in Racconti. poesie, tradizioni, favole e leggende e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Le donne che amo

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. rosanoci ha detto:

    Sono difficili le donne che il cuore lo portano negli occhi, lo tengono, nudo, tra le mani.

  3. annitapoz ha detto:

    Bello il dipinto scelto per accordarsi al testo! Un saluto e un sorriso da Annita

  4. Mara ha detto:

    salve, mi chiamo Mara Bagatella e sono l’autrice della poesia. Ti chiedo per cortesia di correggere il post e aggiungere il mio nome. Il blog da cui è stata tratta è questo;
    grazie per l’attenzione e per l’aiuto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...