Il vecchio lupo libertino e la giovane accusatrice

In seconda pagina trovate il testo completo dell’articolo “Così il lupo DSK si è «mangiato» la giudice Stéphanie”, a firma Emanuele Trevi per Il Corriere di ieri, che tratta dell’interrogatorio subito da Dominique Strauss-Kahn lo scorso 26 marzo, da parte di Stéphanie Ausbart, trentenne, giudice istruttore nel procedimento per sfruttamento della prostituzione a carico di DSK.

Stéphanie , a un certo punto dell’interrogatorio, non ha potuto che ammettere che lei, di libertinaggio, non aveva alcuna esperienza e che, dunque, sospettava di un crimine all’interno di pratiche e modi di vita che poteva solo congetturare dall’esterno.

Bisogna ammettere – dice l’articolo – che, per quanti sforzi possano fare i poeti e i romanzieri, la letteratura involontaria che ci offrono le pagine di cronaca dei giornali è impareggiabile sia sul versante tragico che su quello comico. Nemmeno il grande Diderot o il maligno Voltaire, forse, sarebbero stati capaci di immaginare e descrivere l’interrogatorio subìto da Dominique Strauss-Kahn lo scorso 26 marzo, riportato con ampie citazioni letterali su Le Monde di qualche giorno fa. Si tratta del celebre affaire dei festini organizzati in varie suite di grandi alberghi, tra Parigi e la provincia.

Che così conclude:

Triste e deplorevole è il lupo che perde il vizio, non quello che continua a fare quello che ha sempre fatto, fino all’ultimo respiro. E voi giovani, che come Stéphanie non sapete nemmeno di cosa si parla, quando si parla di libertinaggio, e contro i padri così imbarazzanti e incorreggibili avete ripristinato la virtù dei nonni, la correttezza, la monogamia… pensateci bene, prima di andare a disturbare un «soggetto» come DSK. Lasciatelo in pace, piuttosto, a cuocere fino all’ultimo nel suo voluttuoso brodo. Non ha fatto niente di così grave. E soprattutto, non lo costringete a farvi la lezione, mentre voi pensate di fargli la morale”.

Vinceranno le fredde norme del diritto o le calde tesi di un vecchio libertino?

Sarà quel che sarà, ma se vi ho stuzzicato l’attenzione questo è l’intero articolo e questo è il pezzo di Le Monde.

Questa voce è stata pubblicata in Fatti e notixie dall'estero e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...