Bel colpo signor FIAT !!!

Bel colpo sig. FIAT !!!

Quando mai una campagna promozionale ha avuto tanta risonanza gratuita?

Forse mai. Il messaggio che passa è: La Fiat regala la benzina ad 1 euro al litro per due anni.

Ne hanno parlato tutti i quotidiani con titoloni a tutta pagina, ne hanno parlato tutti i tg in termini a dir poco entusiastici. Qualche esempio:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma in realtà di che cosa si tratta:

L’offerta prevede che all’atto dell’acquisto di una nuova vettura Fiat, il cliente riceva una card attivata dal concessionario e collegata a un Pin consegnato in busta chiusa. La card è legata alla vettura acquistata ed è caricata con un ammontare di litri di combustibile diverso a seconda del modello scelto. Esempio: se si sceglie una vettura da 2000 cc. la carta permetterà un rifornimento totale di 2.000 litri, corrispondenti a circa 45.000 Km, ovvero la percorrenza media di circa due anni e mezzo di utilizzo. I litri sono 1.200 per una Panda, 1700 per una Punto

A conti fatti, poiche il costo della benzina è di circa 1,800 euro al litro, l’offerta è pari ad uno sconto di 1.600 Euro sul prezzo di listino di una vettura di 2000 cc, per scendere a 1.350 euro su una Punto e a 1.000 euro su una Panda.

Non da trascurare, intendiamoci. Ma non la fine del mondo. Inoltre  l’offerta è valida solo in alternativa ad altre promozioni e solo fino al 31 luglio 2012. 

COMPLIMENTI AL MARKETING FIAT.  BRAVI; BRAVI e ANCORA BRAVI!

Questa voce è stata pubblicata in Disinformazone e faziosità, Economia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Bel colpo signor FIAT !!!

  1. quarchedundepegi ha detto:

    Sono perfettamente d’accordo.
    Occhio però agli scopiazzamenti della concorrenza!

    • frz40 ha detto:

      Quel che conta è chi per primo ha avuto l’idea. La trovo geniale.

      • quarchedundepegi ha detto:

        Capitasse qualche colpo geniale a qualcuno dei nostri governanti!

      • frz40 ha detto:

        Magari, ma capita solo che Passera “inviti” le Compagnie a farsi carico della nuova accisa di 2 centesimi pro terremotati come se le compagnie fossero un’Opera Pia.
        Te le vedi? A parole gli diranno di sì, in pratica gli faranno uno sghignazzo e il gesto dell’ombrello; tanto, chi ha mai controllato il prezzo dei carburanti rispetto al greggio?

  2. michele ha detto:

    Per lo meno l’ansia per gli aumenti del carburante è sedata…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...