Un Paese del Quarto Mondo.

Il pezzo di Roberto Gervaso, sul Messaggero di oggi.

“Lo stivale zoppo”

“Caro Amico, non c’è niente da capire: lo Stivale non è mai stato così zoppo. Lasci stare il Terzo Mondo. Noi, ormai, apparteniamo a pieno titolo al Quarto. In Italia la sola cosa che funziona è l’inefficienza, è la corruzione, è l’incapacità di una classe politica, degradata a greppia, vorace e inetta (…segue, lo trovate QUI)

Da leggere, purtroppo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica, vita quotidina e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Un Paese del Quarto Mondo.

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. elisabetta ha detto:

    Bellissimo articolo…. Chiaro e soprattutto credo ampiamente condiviso…. ma purtroppo che lascia il tempo che trova….

    Oramai abbiamo imparato a lamentare tutte le inefficienze, le bravate e la disonestà dei nostri governanti, abbiamo imparato ad avere gli occhi aperti e vedere ciò che non va, ma abbiamo anche capito che questi insegnamenti ci fanno più male dell’ignoranza che un tempo ci apparteneva.,…

    Abbiamo capito che condividere le opinioni e il dissenso serve solo ad alimentare rabbia e delusione, senza concludere nulla che possa garantirci un cambiamento a breve termine….
    Ma anche se non credo che questo cambiamento possa avvenire, spero solo che esso possa sensibilizzare la nuova generazione e confido che questa risulti essere migliore di quella passata.

    Eh, sì, caro Gervasio…. il nostro è un Paese da Quarto mondo…. la sola cosa che funziona sono queste lamentele generali e queste condivisioni di articoli .
    Funziona la libertà di pensiero, la libertà di parola, la libertà di stampa, ma tutto si ferma lì….. tutto deve passare al vaglio della libertà di costoro di prenderci per i f……..

    eli

  3. melodiestonate ha detto:

    parole sante…..viviamo in un mondo di schifo

  4. frz40 ha detto:

    Non a caso mi son limitato a riprodurre le prime righe dell’articolo di Gervasio, benché sia di sacrosanto contenuto: penso, infatti, che sia addirittura controproducente condividere i lamenti; ma chi e che cosa ci potrà liberare di questa spazzatura?

  5. Elena ha detto:

    Una pena tremenda!

  6. Diemme ha detto:

    Reblogged this on Scelti per voi and commented:
    Ahimé, concordo.
    Tranne sull’epilogo: quella è solo una speranza.

  7. Elena ha detto:

    Siamo proprio alla frutta!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...