[Libri] “Mare al mattino”, di Margaret Mazzantini.

Il libro, edito da Einaudi nel 2011, è la storia parallela di Jamila e Angelina. due donne costrette a vivere il dramma della fuga dalla terra che amano: la Libia.

Da una parte la giovanissima Jamila cerca di salvarsi, col piccolo figlio Farid, dai disordini della recente Primavera Araba, che hanno portato alla caduta di Geddhafi. La guerra civile le ha ucciso il marito, e lei cerca di trovare scampo imbarcandosi, con i profughi africani, su una delle carrette del mare che affrontano il fatale deserto d’acqua che separa la Libia dal nostro Paese.

Dall’altra Angelina, i cui genitori avevano raggiunto la Libia nel 1938, al tempo delle emigrazioni italiane di massa nel periodo fascista. A Tripoli avevano avviato una locale produzione artigianale di candele ma quando, nel 1969, tutti gli italiani furono cacciati dal Paese, a seguito del colpo di stato che portò Geddhafi al potere, anche Angelina fu costretta ad abbandonare la città e a trovare una ben misera accoglienza in Italia. Qui oggi vive col figlio Vito ma lei, che a Tripoli è cresciuta per undici anni, si sente araba e di Tripoli avrà nostalgia per tutta la vita.

Due vicende drammatiche e commoventi con una narrazione, però, con la quale non sono entrato in sintonia e non è mai riuscita a coinvolgermi più di tanto. Me ne faccio una colpa, stanti i positivi giudizi di molte recensioni, ma il mio personale gradimento è solo di ** due stelline.

— … —

(Questa è la pagina i libri letti e questo è il precedente post.)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a [Libri] “Mare al mattino”, di Margaret Mazzantini.

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. marisamoles ha detto:

    Non ho letto il libro, mi sono fermata a “Nessuno si salva da solo” e mi è bastato. La Mazzantini non è più quella di una volta, quella di “Non ti muovere” o “Il catino di zinco”, i miei preferiti. Prova a leggerli, se non l’hai già fatto.

  3. Elena ha detto:

    Lei mi piace abbastanza ma questo non l’ho letto! Concordo con Marisamoles….non ti muovere era un’altra cosa!

  4. Lou ha detto:

    Anche io ho letto “Non ti muovere” e “Venuto al mondo”, entrambi bellissimi (il secondo é quello dove Elena ha fatto la comparsa nel film di Castellitto….esce ora il 6 novembre!). Leggerò anche questo però, sono curiosa! 😉

  5. liù ha detto:

    Non mi piace la Mazzantini!! Non so perchè ma a pelle non sento nessuna voglia di leggere i suoi libri!!
    Ciaooooooo 😀
    liù

  6. frz40 ha detto:

    @ tutte
    Mi spiace, dopo le prime 20 pagine di “Non ti muovere” abbandono l’impresa. Tra la Mazzantini e me c’è assoluta incomunicabilità. Non riesco a farmi coinvolgere da questo tipo di narrazione e perdo subito la pazienza, Che posso farci?

    • marisamoles ha detto:

      Io l’ho letto appena uscito e ho visto anche il film, naturalmente con protagonista Sergio Castellitto. 😦 Bravissima, comunque, Penelope Cruz, irriconoscibile tant’era brutta!

      Comunque il libro non mi sembrava così terribile. Al contrario, per leggere “Nessuno si salva da solo” mi sono fatta violenza perché non mi arrendo quasi mai di fronte a un libro che non mi piace.

      Forse se pazientavi ancora un po’ …

  7. mizaar ha detto:

    ho conosciuto la mazzantini qui a trani in occasione dei dialoghi. è una persona molto schiva, sembra quasi che abbia paura di contaminarsi col mondo e questo sicuramente non depone a suo favore. inoltre si paludava dietro la corpulenza della sua editor che aveva messo tutti in riga per l’autografo dei libri che i lettori avevano acquistato. comprai allora venuto al mondo dietro insistenza di mio marito. mi avvicinai per farglielo autografare e le chiesi se la dedica potesse essere fatta a mio marito. l’editor rispose secca di no, ma lei, stranamente, alzò gli occhi per guardarmi, mi sorrise e dedicò il libro a lui come desideravo. le deve piacere, evidentemente, l’idea dei legami tra le persone. comunque è davvero stranacome persona. venuto al mondo m’è piaciuto, ma gli altri libri non sono riuscita a farmeli piacere. i film ricavati dai libri, tuttavia, sono davvero belli!

    • frz40 ha detto:

      Quando ci è dato di conoscere, magari per caso, una persona di cui tanto abbiamo sentito parlare, è quasi sempre una grossa delusione, non trovi.
      Comunque, da quel che ho letto (probabilmente troppo poco) non ne ho una grande impressione.
      Adesso sto leggendo altro, ma chissà che prima o poi non riprenda il libro che ho interrotto; tanto per non darmene per vinto.
      Buona giornata.

  8. elisabetta ha detto:

    Non ho letto il libro “Non ti muovere” ma ho visto il film e l’ho trovato molto bello con i due protagonisti (Castellito e la Cruz) davvero superbi.
    Ho letto però “Venuto al mondo” e mi è piaciuto….
    Ho in attesa di leggere diversi libri che questa estate mi sono stati regalati per il mio compleanno e non ho ancora trovato il momento per leggerli perchè dò la priorità a leggere quelli che mi vengono prestati (per poterli restituire a breve termine)…. quindi aspetto ad acquistare quest’ultimo della Mazzantini… ma non è ancora detto che lo acquisterò…. ultimamente di bei e buoni libri ne stanno uscendo molti e di questi alcuni li acquisto ed alcuni mi vengono prestati.
    E’ un giro di testi che coinvolge molte amiche e così si possono evitare acquisti inutili e soprattutto accumuli di libri che poi mi dispiace eliminare.
    Ho cominciato ieri sera a leggere “La collina del vento” di Carmine Abate: mi è stato consigliato dal libraio…. spero sia bello… se così sarà te lo consiglierò a mia volta.

    eli

  9. Pingback: [Libri] “Non ti muovere”, di Margaret Mazzantini – Mondadori (2002) | Frz40's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...