[Libri] “Cinquanta smagliature di Gina” di Rossella Calabrò

Vi avevo parlato qui di “Cinquanta Smagliature di Gigio”, una divertente parodia della notissima trilogia erotica in grigio, rosso e nero del fascinoso Mr. Grey, nella quale Rossella Calabrò ci presentava la molto meno affascinante realtà del povero amato bistrattato Gigio nostrano. E’ ora la volta della sua compagna: la Gina, con questo “Cinquanta smagliature di Gina” della stessa autrice. Dice la presentazione del libro (ed. Sperling & Kupfer,2012):

“In ogni donna ci sono almeno cinquanta (mila) sfumature, sbavature, smagliature, che la rendono tanto ricca interiormente quanto incomprensibile all’altra metà del cielo. In questo libro, di smagliature femminili ne racconteremo soltanto cinquanta, un numero che va molto di moda in questo momento. Ma cosa si intende per smagliature? Be’, si intende quel po’ di sovrappeso emotivo che tutte noi abbiamo, quelle bislacche imperfezioni che ci rendono così ipersensibili, complicate, esperte di film dell’orrore che proiettiamo dentro di noi ogni volta che per esempio un fidanzato non risponde subito ai nostri sms (non mi ama più e/o sta scrivendo a un’altra), un’amica ci trova un po’ stanche (stanca? Vuol dire brutta?), la bilancia segna un etto in più (ecco, sono obesa) […]”.

E per darvene un’idea eccovi qualche “smagliatura”:

Smagliatura n. 1 – La borsetta – Diciamolo subito: per ogni Gina, una borsetta non è una borsetta. È una casa. Certo, dentro una borsetta non ci si può dormire, e nemmeno fare la pipì o dipingere le finestre di fucsia o tagliarsi le unghie dei piedi. Però la si può riempire di oggetti, tanto quanto un monolocale. Il contenuto-tipo di una borsetta ginesca può essere rappresentato efficacemente da questo piccolo elenco: Un portafogli, solitamente tenuto aperto per pigrizia, ma che produce gradevoli sorprese tipo farci trovare una banconota da venti euro infrattata nella bustina degli assorbenti. Un cellulare, del diffuso modello che quando suona diventa invisibile. Diciannove monetine da 2 centesimi che pascolano sul fondo. [..] Un portachiavi con venti chiavi, diciassette delle quali non sappiamo cosa aprano. [..].

Smagliatura n. 2  – Lo shopping – Lo shopping è l’unica attività al mondo che non ha secondi fini. Una Gina fa shopping per fare shopping. Stupisce la grossolana superficialità di chi pensa che i capi acquistati si debbano anche indossare.

Smagliatura n. 6 – La gelosia – Le Gine gelose non sono solo gelose. Sono anche possessive, insicure, sospettose e incazzosissime o lacrimosissime a seconda del carattere. Il Gigio, per esempio, tiene il cellulare appoggiato sul tavolo. Ping, gli arriva un sms. E chi cazzo è che ti scrive? [..]

Smagliatura n. 14  – Gli apprezzamenti – Passiamo la vita a farci apprezzare per la personalità e non per l’aspetto fisico. Quando finalmente ci apprezzano per la personalità e non per l’aspetto fisico, ci girano i coglioni.

Smagliatura n. 23  – Le braccia a pipistrello – Dai, Gine, non facciamoci cascare le braccia. Tanto, dopo i trenta, a cascare ci pensano da sole. Van giù come piombi, anche perché, come dicono le leggi della fisica, quando un corpo cade, la sua velocità aumenta senza pietà. Il libro di Fisica non dice proprio così, la pietà non la nomina, ma il senso è quello. Insomma, a un certo punto il tricipite svacca. [..]

Smagliatura n. 28  – La tecnologia – «Veda, Gina, questo prodotto rappresenta l’avanguardia tecnologica coniugata a un prezzo bbordabilissimo, dispone di touch screen, processore Intel, Bluetooth, batteria al litio, schermo retroilluminato, due porte USB, un procione di titanio, due babbuini di silicio, 8 gigabyte di memoria…» «Sì, va be’, ma c’è viola?»

Qui mi fermo. Vi ci ritrovate? La presentazione del libro conclude: “Le più coraggiose, o le più sfacciatamente ottimiste, potrebbero far leggere questo libro anche ai propri uomini, così magari (magari, eh) loro capirebbero qualcosa sulle donne”Io ci rinuncio.

Ma il libro è divertente, anche se un po’ meno di quello dedicato a Gigio. Mio gradimento ***. Buona lettura.

——-
Memo:
I links del mio blog per i libri letti:
– I precedenti commenti
– La tabella di riepilogo.
– Le cinque stelline
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a [Libri] “Cinquanta smagliature di Gina” di Rossella Calabrò

  1. iloveebooksreader ha detto:

    mi tocca leggerlo, dopo aver letto tuttti gli altri 😉

  2. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto and commented:
    Add your thoughts here… (optional)

  3. Lou ha detto:

    Quello del cellulare é capitato a me UGUALE!!! Infatti l’ho comprato viola 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...