Una foto, una storia.

Ylva

La foto è drammatica e bellissima allo stesso tempo.

L’autore è Andrea Gjestvang, Norvegia e la foto partecipa al Sony World Photography Awards 2013.

Lei è Ylva Schwenke, da Tromsø. Aveva 15 anni quando un anno e mezzo fa, l’11 luglio 2011, è miracolosamente scapata al massacro sull’isola di Utoeya. E stata colpita  alla spalla, allo stomaco e a entrambe le cosce.

Dice: «Io porto le mie cicatrici con dignità, perché le ho avute per qualcosa in cui credo”. E’ così: percorreva il sentiero chiamato “la via dell’amore”.

Un mio abbraccio Ylva.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 06 Foto: belle e curiose e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Una foto, una storia.

  1. lella ha detto:

    bellissima dentro e fuori…

  2. melodiestonate ha detto:

    grande dignità questa donna….certo che la foto è impressionante

  3. Fabio ha detto:

    Mi domando come un essere umano (se possiamo definire quel tale che non merita nemmeno di essere nominato) possa concepire gesti così crudeli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...