Amici 2013 – Il terzo serale

Amici 2013

Due parole sulla terza serata.

L’ospite: finalmente uno che ha anche aperto bocca. Era ora. Un bravo ad Al Pacino.

Brignano: sempre simpatico, pur dopo un inizio non troppo brillante.

I tre esperti: giudizi alquanto personali, non sempre condivisibili. Ma è normale che sia così.

Renato Zero, un maestro della scena, Anna Oxa sempre un po’  sopra le righe, Alessandra Amoroso ci ha finalmente risparmiato la solita lacrimuccia, i Club Dogo casinisti e divertenti.

La gara: Hanno dovuto lasciare il programma due bianchi: Angela e Emanuele . L’eliminazione della prima grida vendetta, quella del secondo pure. Possono ringraziare Emma (che ha salvato due volte Moreno affascinata dal fatto che lui è – udite, udite – capace di scrivere anche i testi dei suoi rep. Ci vuol poco, ma per il dizionario posseduto da  Emma dev’essere come scalare l’Everest) e l’ineffabile Grazia De Michele (che in entrambe le situazioni ha votato per la ballerina – Lorella, peraltro brava e bbona – e non per un suo cantante. Ma non è tutto: sapeva benissimo che Emanuele non sarebbe stato in grado ci cantare l’inedito che gli è stato affibbiato e avrebbe fatto una figuraccia: perché glie l’ha chiesto? Povero pulcino bagnato, la cura G.D.M. gli ha fatto perdere tutta la freschezza dei suoi vent’anni. Speriamo che dimentichi in fretta quell’arpia).

Nel complesso, comunque, bene i blu che hanno vinto due volte meritatamente.

Questa voce è stata pubblicata in "Amici" e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Amici 2013 – Il terzo serale

  1. marisamoles ha detto:

    Condivido le tue osservazioni. Ieri, però, mi sono persa l’ultima parte perché mi sono addormentata (dopo 4 ore e 20 minuti di colloqui pomeridiani con i genitori 😦 ). Mi è spiaciuto per Angela e non ho capito la mossa di Emma nel salvare Moreno. Ho sentito che apprezza il fatto che scriva i testi dei suoi pezzi … ma se anche nel free style alla fine è noiosamente ripetitivo, dice sempre le stesse cose … dice, appunto, non canta. Emanuele non si è dimostrato all’altezza e la sua eliminazione è stata giusta (anche se non capisco la mossa della Di Michele … d’altra parte non ha mai dato prova di coerenza). Lorella era da salvare assolutamente, nel ballo è senza dubbio la migliore, anche rispetto a Nicolò che a me personalmente non piace nel classico (e ce ne vuole!) e non vedo in lui grandi capacità nel moderno.

    Ho apprezzato molto Al Pacino, anche se come attore non mi ha mai fatto impazzire, sicuramente meglio dei suoi colleghi. Non sopporto Gabry Ponte, con quell’aria da so-tutto-io, ci vorrebbe un po’ meno supponenza. Sarà anche più esperto degli altri, nel canto, ma ha un fare davvero antipatico.
    Zero bravissimo, come sempre, la Oxa ha steccato di brutto e finalmente l’ho vista ingrassata … insomma, gli anni passano e la menopausa non perdona nemmeno lei che pure è stata sempre magrissima. Che linguaccia …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...