[Libri] “Dritto al cuore” di Flavia Pennetta – Mondadori (2011)

In questa settimana di full immersion nel tennis rosa degli Internazionali di Roma, non potevo non farmi mancare anche questo romanzo biografico, “Dritto al cuore” della nostra Flavia Pennetta.

Nel libro lei si racconta come bambina, come adolescente e come donna, oltre che come tennista. Lo fa apertamente, come se stesse parlando da quella linea di fondo campo dove, dice, “Noi tennisti siamo abituati a parlare da soli. A chiacchierare con noi stessi, anche a voce alta“.

Questa la presentazione:

“La linea di fondocampo è il posto più dimenticato del tennis. Lì posso dire e fare di tutto: il mondo mi guarda, ma nessuno mi raggiunge.” Il tennis è lo sport più individuale di tutti e chi vuole emergere deve diventare una macchina fredda, egoista, sola contro il resto del mondo. Bisogna avere costanza nell’allenarsi, sapere rinunciare alle tentazioni, girare il mondo come una trottola, sopportare che chiunque si senta in diritto di esprimere giudizi su di te, anche a sproposito. E una vita di cui si vedono solo le luci, che invece ha anche moltissime ombre. Flavia Permetta è una delle migliori tenniste del circuito, ma è rimasta una ragazza semplice, allegra, con una gran voglia di vivere”.

E il libro è una gradevole sorpresa. C’è, ovviamente, tanto tennis, con resoconti di vittorie esaltanti e sconfitte brucianti, dai tornei giovanili al circuito professionistico internazionale, alla FED Cup, ma ci sono, tante pagine dedicate all’amore.

La scrittura è piacevolissima. Queste alcune righe dedicate all’inizio di un grande storia, quella con Carlos Moya, che proseguirà per tre anni e segnerà profondamente quegli anni della sua vita:

Carlos non mi ha ancora cercata, io lo sto evitando ma sotto sotto voglio vederlo. No, voglio evitarlo. No, voglio vederlo. Merda. Ho perennemente le farfalle nello stomaco: potrebbe spuntare da un momento all’altro, ma anche no: può capitare che la mia tecnica di evitamento funzioni e che io finisca per partire per Indian Wells con un carico extra di farfalle in via d’estinzione.

[..] È la sera del mio secondo giorno ad Acapulco quando ricevo una telefonata.

«Pronto.» «Flavia!» Merda. È lui. Cerco di fare la disinvolta, ma mi viene malissimo. Se chiudo gli occhi da una parte vedo la faccia di Florian, dall’altra Carlos.

Merda. Dove sono le interferenze quando servono? Non sapendo cosa dire né come dirlo mi butto a piè pari sulla tipica conversazione da cocktail in un misto strano di spagnolo, che non so, e inglese: «Hi Carlos! Todo bien el viaje?», sperando di mascherare l’imbarazzo.

Lui, scioltissimo, mi chiede se voglio passare in camera sua per salutarlo.

Merda. Prendo tempo. Girello un’oretta. Albergo-Circolo-albergo mio-albergo di Carlos. Toh, eccomi qua.

Busso. Carlos mi apre la porta e non ho neanche il tempo di pensare a come comportarmi che mi dà un pico, un leggero bacio sulle labbra.

Perfetto! Il disastro incombe e io non ho nessuna voglia di fermarlo.

In sintesi: 211 pagine lette tutte d’un fiato.

Mio gradimento ****

“Dritto al cuore” è stato pubblicato tre anni fa ma Flavia è tutt’ora in piena attività e ai successi descritti fino a tutto il 2010 (“Flavia Pennetta, Brindisi, 25 febbraio 1982, è la prima tennista azzurra a entrare nella top ten della classifica mondiale. Ha vinto 23 titoli WTA e 16 titoli ITF fra tornei singoli e doppi, oltre a 3 Fed Cup con la Nazionale italiana”) se ne sono aggiunti altri, tra cui la quarta FED Cup (vedi Wikipedia qui), anche in amore (vedi qui). Grazie di tutto e auguri, Flavia.

-.-

Memo: nella categoria Libri, su questo blog:
– I miei precedenti commenti
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stelline

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a [Libri] “Dritto al cuore” di Flavia Pennetta – Mondadori (2011)

  1. Pingback: I miei libri che parlano di sport | Frz40 Sport

  2. Pingback: Ciao, ciao Piccola Penna | Frz40 Sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...