[Libri] “Studio sex” di Liza Marklund – Marsilio (2014)

Era già stato pubblicato nel 2002 da Mondadori questo thriller, “Studio sex”, della scrittrice svedese Liza Marklund, che ci viene ora riproposto da Marsilio nel 2014.

Ne è protagonista Annika Bengtzon intraprendente giovane giornalista del quotidiano La Stampa della sera di Stoccolma ed è, in ordine temporale (diverso da quello di pubblicazione), il primo di una serie di nove romanzi di successo, che hanno venduto più di 13 milioni di copie e sono stati tradotti in 30 diverse lingue ( fonte: Wikipedia).

Questa la presentazione:

Annika Bengtzon è una giovanissima giornalista alle prese con il primo incarico. Mentre ancora fatica a orientarsi nell’ambiente frenetico e spietato del giornalismo professionale, in un cimitero viene ritrovato il cadavere di una ballerina, stuprata e strangolata. Principale sospettato: un ministro. Annika si butta a capofitto nell’indagine e nel giro di poco tempo porta alla luce una storia di corruzione che coinvolge sex club e ambienti nazionalisti. Un mondo pericoloso, fatto di sesso e violenza, che rischia di travolgerla.

Nonostante il titolo e la presentazione non si tratta di una sfrenata galoppata tra locali a luci rosse e perversioni varie, bensì di giallo convenzionale, con un sottofondo politico, la cui soluzione è abbastanza scontata. La parte più interessante è forse quella che riguarda la spietata lotta che regna per il presidio delle notizie nel mondo del giornalismo della carta stampata e della televisione.

Il finale è a sorpresa, ma non ‘scopre l’assassino’, bensì un aspetto della vita della protagonista che e a me è parso, francamente, un po’ improvvisato e poco coerente con il resto del romanzo.

La scrittura, peraltro, è piacevole e la lettura (445 pagine) scorre via in fretta.

Mio gradimento ***

Della stessa autrice, su questo blog, Delitto a Stoccolma. QUI

Memo: nella categoria Libri, su questo blog:
– I miei precedenti commenti
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stelline

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...