I “mercati” misurano. Tutto lì.

Ho criticato l’altro giorno (qui) l’inadeguatezza dei sondaggi pre-elettorali tutti, ampiamente misleading sul recente voto alle europee.

Ieri sera facendo un po’ di zapping sono capitato su Ballarò dove ho sentito  Pagnoncelli ammettere: ” i sondaggi non sono oracoli e la situazione italiana è molto diversa rispetto agli altri Paesi”. Mi chiedo: non lo sapevano ? Perché non hanno provveduto, ad esempio ad allargare il campione?

Ciò detto, mi ha lasciato esterrefatto il quesito di cui al cartello che vedete.

Come si fa a pensare, e soprattutto a voler far credere, che la “vera opposizione” ad un governo siano i mercati finanziari? I mercati semplicemente reagiscono alle cazzate dei governi, qualunque sia il loro colore. Sono un termometro e nulla più: se i provvedimenti del governo sono favorevoli per l’economia del paese i mercati salgono, se non lo sono scendono. Tutto lì. Non cerchiamo i fantasmi dove non ce ne sono.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Disinformazone e faziosità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a I “mercati” misurano. Tutto lì.

  1. quarchedundepegi ha detto:

    Hai perfettamente ragione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...