Perché sono felice che Nibali e le “cichi” abbiano vinto.


Perché ci rappresentano. O meglio, rappresentano quell’Italia di gente comune che ha voglia di fare e, pur non disponendo di doti naturali eccezionali, con l’abnegazione e il lavoro ci dimostrano che si possono raggiungere grandi risultati.

Vincenzo Nibali al Tour dominando da cima a fondo, dopo 16 anni di digiuno (era stato Pantani l’ultimo, nel 1998, a sua volta dopo altri 33 anni  senza vittorie, quella di Gimondi nel 1965)

Il doppio Errani-Vinci sull’erba di Wimbledon come nessun’altra italiana mai. Due ragazze, le nostre “cichi”  che mettendo insieme le loro forze la loro amicizia e le loro caratteristiche hanno raggiunto la vetta del mondo del tennis.

E non devo dimenticare le otto medaglie ai mondiali di scherma, prima nazione a pari merito con la Russia

Gente di poche parole e tanti fatti.

Al contrario di tanti politici che ci governano.

Mi ha fatto tenerezza quel Nibali di giallo vestito che sui Campi Elisi, nella cerimonia di premiazione, ha estratto il suo bigliettino con i nomi da ringraziare, per non dimenticarne nessuno.

E mi dispiace che ai mondiali juniores di atletica leggera, lo sport dei poveri, ma anche la regina e la madre di tutte le discipline sportive, non siamo andati al di là di un sesto posto senza nessuna presenza in un medagliere che con le sue 105 medaglie ha premiato ben trentasette nazioni e non la nostra.

E mi dispiace che ai mondiali di calcio in Brasile, lo sport dei ricchi, la nostra nazionale abbia fatto una meschina figura. Non me ne importa nulla del fatto che in caso di vittoria i politici sarebbero saltati sul carrozzone per gridar vittoria e non sono di quelli che ce l’hanno con i guadagni dei nostri calciatori e urlano “ben gli sta”. Quelli che hanno vinto, tra l’altro, guadagnano più dei nostri e, pur tuttavia, sono amati e ammirati in patria e all’estero senza alcuna riserva.

Non stiamo attraversando un buon momento storico e chissà quando la nostra economia si riprenderà. Abbiamo poche cose di cui andare orgogliosi e abbiamo un gran bisogno di esempi che ci facciano recuperar fiducia per sentirci forti e vincenti.

Dio sa quanto ne abbiamo bisogno.

-.-

Sul mio blog dedicato allo sport:

Trionfo !!!

Wimbledon 2014: … e sono nostre le reginette

Scherma Mondiali Kazan 2014

Mondiali Juniores 2014 di Atletica Leggera

Basta con quello stramaledetto PAREGGIO 

 


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Altri Sport, Calcio, Economia, vita quotidina e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...