[Libri] “Un bel sogno d’amore” di Andrea Vitali – Garzanti (2013)

.

Andrea Vitali è nato (5 febbraio 1956) e cresciuto a Bellano, sulla sponda orientale del lago di Como. Vive tuttora nel paese natio dove esercita la professione di medico. Esordisce in campo letterario nel 1990 con il romanzo breve Il procuratore (Premio Montblanc per il romanzo giovane) e ora ha all’attivo circa quaranta romanzi con molti premi e riconoscimenti tra cui un Premio Bancarella nel 2006 (“La figlia del podestà”) e la finale del Campiello nel 2009 (“Almeno il cappello”). 

Con “Un bel sogno d’amore” Vitali di diverte ad affrescare le immagini di vita quotidiana di un piccolo comune di provincia in un Italia d’altri tempi che non esiste più.

Siamo sul lago di Como, a Bellano, poco più di tremila abitanti, comune di nascita e residenza dello scrittore, nel 1973.

Adelaide è bella, cordiale, diretta e determinata.  Lei e Alfredo, l’eterno indeciso, si frequentano da poco più di un anno, dopo essersi conosciuti a una festa di fine d’anno presso il Circolo dei Lavoratori, aver ballato insieme e aver concordato di rivedersi. I primi tempi pareva fossero due carbonari. Anzi, nelle occasioni di quegli incontri –sul piazzale del cotonificio dove Adelaide lavorava o all’uscita dall’officina–, l’Alfredo sembrava più un ladro. Ladro di tempo, sottratto a sua madre.

Già, perché Benvenuta, la mamma di Alfredo, non lo molla proprio: gelosa, possessiva e bacchettona ha il vizio di ficcare il naso nella vita del figlio e di dirigerla.

Il giovanotto, di buon carattere, lascia fare ma la cosa è la causa della sua eterna indecisione di fronte a qualsiasi cosa che non siano le auto che ripara nell’officina meccanica in cui lavora.

Ernesto Tagliaferri detto il Taglia è la tentazione. Bello e spavaldo. Svelto, di lingua e di mano. Fare il cascamorto con le donne é la sua attività preferita. Adelaide non aveva resistito un pomeriggio a fine turno quando si erano trovati da soli nello spogliatoio, alla richiesta di un bacio. E il Taglia ne aveva subito approfittato per infilarle una mano sotto la gonna. L’aveva fermato appena in tempo.


Ma ahimè il “Taglia” ama il denaro e la vita facile e prende brutte strade dove in più occasioni si fa beccare con le mani nella marmellata dal maresciallo Pezzari, un bonario uomo i legge che invano tenterà di redimerlo.

Questi i personaggi principali di una storia che non è una storia d’amore ma il pretesto per rappresentarci, in un caleidoscopio di colori, una galleria di gustosi e simpatici personaggi di un’Italia non ancora contaminata dalla modernità del giorno d’oggi e dalla criminalità organizzata delle grosse città.

Non un libro dalla lettura impegnativa, ma il libro giusto per chi cerca nella lettura una pausa d’evasione, un momento di divertimento e un sano “relax”

Mio gradimento ***/****.

-.-

Memo: nella categoria Libri :
– I miei precedenti commenti
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stelline

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a [Libri] “Un bel sogno d’amore” di Andrea Vitali – Garzanti (2013)

  1. Monique ha detto:

    Dici bene, è il libro giusto per un sano relax. Di Vitali ho letto “Canto di Natale”, “Un amore di zitella” e “Zia Antonia sapeva di menta” e lo trovo gradevole, mi piace la sua scrittura e le atmosfere dei suoi libri, che cerco proprio quando ho bisogno di relax, di staccare dal quotidiano ed entrare in un’altra realtà.

    • frz40 ha detto:

      Sì. molto piacevole. Non ho letto quelli che mi segnali ma ti credo sulla parola :-). Per contro avevo letto “Dopo lunga e penosa malattia” che però non mi aveva entusiasmato Due stelline soltanto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...