[Libri] “Grazie per questo momento” di Valérie Trierweiler – Corbaccio (2014)

“Grazie per questo momento” (Merci pour ce moment) è il libro vendetta  che Valérie Trierweiler ha scritto di getto in poche settimane dopo essere stata tradita e abbandonata da François Hollande, attuale Presidente della Repubblica francese.

Il libro ed è stato  tenuto segreto fino al giorno prima della pubblicazione; le copie sono state stampate in Germania e portate in Francia con i camion. E’ stato pubblicato a fine giugno di quest’anno e ne hanno parlato le prime pagine dei giornali di tutto il mondo. Con 170.000  copie vendute nella sola prima settimana e oltre 500mila in un mese,  ha conquistato il primo posto nelle classifiche dei libri più venduti in Francia e ha battuto il record di vendite degli ultimi venticinque anni. E’ nelle nostre librerie dal mese di Settembre.

Svela i retroscena privati di un uomo pubblico, François Hollande  e dell’intero ceto politico d’oltralpe.  

Valérie Trierweiler, 49 anni,  racconta la sua vita con lui. Una storia durata 9 anni, iniziata nel 2005, quando lei era sposata con tre figli con Denis Trierweiler, traduttore ed esperto di filosofia tedesca, e Hollande conviveva da molti anni con Ségolène Royal, notissima e stimata esponente del Partito Socialista dalla quale aveva avuto quattro figli. Nel 2007 Valérie avvia le pratiche per il divorzio e Hollande si separa dalla Royal, iniziando insieme la loro pubblica convivenza. Nel 2012, con l’elezione a Presidente della Repubblica di Hollande, Valérie assurge al ruolo di Première Dame francese. L’idillio finisce nel 2014, con la pubblicazione, in febbraio, sul magazine Closer, delle foto che provavano la relazione segreta del presidente con l’attrice Julie Gaye.

E’ la vendetta di una donna che si è sentita tradita da un uomo che ha perdutamente amato.

“Accanto a François Hollande ho provato grandi sofferenze e gioie profonde, incontrato persone indimenticabili, vissuto momenti intensi. La persona che avrei dovuto essere, che le circostanze e l’ingranaggio ideato dai media hanno costruito, non ha più motivo di esistere. Questo libro è una bottiglia gettata in mare che racchiude il mio passato con lui. Ho commesso errori, talvolta ho smarrito il cammino, mi è capitato di ferire il prossimo, ma non sono un’attrice, sono sempre stata sincera”.

“Tutto ciò che scrivo in questo libro è vero. Ho sofferto troppo per le bugie altrui per dirne a mia volta. Scrivere mi ha aiutato a fare pulizia in mezzo a quanto emergeva dalla mia collera o dalla delusione. Per quanto tempo piangerò la fine di questo amore? Il presidente ha riassunto la nostra storia in diciotto gelide parole, che ha lui stesso dettato all’Agenzia France Presse. Queste pagine sono la mia risposta. Le mie ultime parole nel terremoto che mi ha devastato la vita. Il punto alla fine della storia. Le leggerà solo chi vuole capire. Gli altri tireranno dritto, ed è giusto così”.

 Hollande ne esce malissimo e con lui tutta la classe politica francese. E’ un uomo senza scrupoli, nato ricco e avvezzo agli agi, un’arrivista che disprezza, in realtà, la povera gente (“La sua espressione carica di disprezzo mi assilla ora che l’incantesimo è finito, ora che il suo sguardo non esercita più alcun fascino. Si è presentato come l’uomo che non ama i ricchi. In realtà, il presidente non ama i poveri. Lui, l’uomo di sinistra, li chiama in privato «gli sdentati», tutto fiero della battuta.”), un uomo bugiardo e inaffidabile “che non vuole condividere con nessuno la luce dei riflettori, che vuole essere da solo in scena”.

 Diciamocela tutta: non ne esce troppo bene neppure lei, Valérie, e bisognerebbe sentire come suona anche l’altra campana, ma la vicenda è intrigante e il libro è ben scritto.

Mio gradimento: ***/**** (nonostante il mio scarso interesse per le vicende politiche d’oltralpe).

 -.-

Memo: nella categoria Libri :

– I miei precedenti post
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stelline

Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a [Libri] “Grazie per questo momento” di Valérie Trierweiler – Corbaccio (2014)

  1. Elena ha detto:

    Mi incuriosiva e molto. Poi ho pensato ai motivi di lei che scrive “per vendetta” e a come lei a sua volta aveva presto il posto della “precedente” e ho pensato appunto che non sarebbe uscita bene. Però se tu dici che ne vale la pena mi ricredo! Un abbraccio

    • frz40 ha detto:

      Una con tre figli dovrebbe pensarci su prima di farsi prendere da queste avventure. Poi anche l’averne fatto un libro mi sembra che non sia solo sete di vendetta. Comunque secondo me è da leggere.

  2. mizaar ha detto:

    e che vendetta!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...