[Libri] “Quota 33” di Roberta Gallego – TEA (2013)

cover

Chiudo l’anno con “Quota 33”, romanzo d’esordio di Roberta Gallego, il primo della trilogia “Storie di una procura imperfetta” (*).

Recita la presentazione del libro:

Oksana Leykova era bella, bella da morire. Sua nonna glielo diceva sempre: «La tua bellezza non ha prezzo, perciò la sconterai sempre e dovunque». Ma non avrebbe mai pensato di doverla pagare con la sua stessa vita, e proprio quando finalmente aveva incontrato l’amore, quello vero.

Alvise Guarnieri, quarantenne e separato, è il sostituto procuratore di turno della cittadina di provincia di Ardese la sera in cui Oksana Leykova viene trovata morta. Il caso è suo. Ma appena inizia a indagare con l’aiuto del maresciallo Alfano, suo filosofico braccio destro, scopre dietro l’omicidio della ragazza un intreccio di rapporti economici e politici, tra poteri locali, mafie ed esponenti istituzionali. Le pressioni sul magistrato sono forti e contrastanti: chi vorrebbe l’insabbiamento dell’indagine, chi si gioverebbe del processo spettacolo… Nonostante le interferenze arrivino anche a minacciare la sua vita privata, però, Guarnieri andrà avanti, fin dove possibile, fino a quando i meccanismi della Giustizia glielo consentiranno.

Ma eccezionale coprotagonista del romanzo è proprio la Procura, con i suoi personaggi straordinari, ai quali ci si affeziona subito, tanto da voler seguire ciascuno di loro: il magistrato furbo che scarica sui colleghi, l’autista tuttofare, il vecchio pazzo che si costituisce almeno una volta alla settimana, gli amanti del bagno del quinto piano, gli spacciatori di mozzarelle fresche nei garage… Un ventaglio di tipologie umane a dir poco fuori del comune, che fa scoprire a chi legge un mondo che, lungi dall’appartenere soltanto alle pagine di un giallo, si intuisce quanto mai vivo e reale.

A questo l’autrice aggiunge:

I protagonisti del romanzo sono eticamente dei disadattati sociali rispetto a questa contemporaneità accelerata, si difendono con armi non violente di cultura e di ironia, appartengono a una generazione di quasi cinquantenni, accomunata più dalla nostalgia per le proprie ingenuità che dall’efficientismo pragmatico.

Mi piaceva l’idea di raccontare dei magistrati che non fossero solo sapienti imbecilli, ma piuttosto personaggi naturalmente difettati, per questo a me più simpatici.

Io devo dire che ne sono rimasto un po’ sconcertato.

Il filone principale del romanzo, quello della bella ragazza brutalmente uccisa, è buono e coinvolgente ed ha un finale piuttosto insolito, ma logico e interessante. E’ apprezzabile il tentativo di rendere “umani” i personaggi che popolano questa “Procura imperfetta” (un tipo di realtà che  l’autrice, di professione magistrato, mostra di conoscere piuttosto bene), tuttavia le “storie” di contorno mi sono parse francamente troppe, non tutte interessanti, non tutte verosimili e, spesso con tecnicismi burocratico-procedurali un po’ ostici per i non addetti ai lavori.

Il ché ha reso un po’ faticoso memorizzare e mettere a fuoco i vari protagonisti e un po’ noiosa la lettura del libro, che decolla, però, nelle parti finali.

Credo, peraltro, che una volta fattaci la mano e presa conoscenza dei vari protagonisti, la lettura dei romanzi successivi possa essere più ‘arrapante’.

Per il momento, il mio gradimento è di sole tre stelline: ***.

(*) Fanno seguito a questo primo libro ”Doppia Ombra” e “Il sonno della cicala”, che mi riservo di leggere prossimamente.

-.-

Memo: nella categoria Libri :

– I miei precedenti post
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stelline

Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a [Libri] “Quota 33” di Roberta Gallego – TEA (2013)

  1. mariella1953 ha detto:

    Ciao
    Ho trovato molto meglio il secondo!
    🍹🍹🍹buon anno!

  2. Pingback: [Libri] “Doppia ombra” di Roberta Gallego – TEA (2014) | Frz40's Blog

  3. Pingback: [Libri] “Il sonno della cicala” di Roberta Gallego – TEA (2014) | Frz40's Blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...