[Libri] “Una lunga estate crudele” di Alessia Gazzola (Longanesi, 2015)

Una lunga estate crudele

Sì lo confesso: sono anch’io una “pollastrella” che si si è innamorata dei casi in salsa chick lit* di Alessia Gazzola.

Una lunga estate crudele” è il quinto della serie con protagonista Alice Allevi, una specializzanda di medicina legale sempre più sentimentalmente incasinata, con l’hobby dell’attività investigativa.

Dice la presentazione:

 Alice ha ormai imparato a resistere a tutto. O quasi a tutto. Da brava allieva, resiste alle pressioni dei superiori, che le hanno affidato la supervisione di una specializzanda… proprio a lei, che fatica a supervisionare se stessa! E lo dimostra anche la sua tortuosa vita sentimentale. Alice, infatti, soffre ancora della sindrome da cuore in sospeso che la tiene in bilico tra due uomini tanto affascinanti quanto agli opposti: Arthur, diventato l’Innominabile dopo troppe sofferenze, e Claudio, il medico legale più rampante dell’istituto, bello e incorreggibile, autentico diavolo tentatore.

Il nuovo caso al quale Alice si dedica col commissario Calligaris è quello del ritrovamento dello scheletro di un giovane attore teatrale, scomparso venticinque anni prima. Il cadavere mummificato viene rinvenuto in una specie di cripta con accesso segreto nei sotterranei di un piccolo teatro, seduto sul suolo polveroso, con le spalle appoggiate alla parete, la testa reclinata all’indietro, le braccia di fianco al tronco. In mano un pezzo di carta con alcune parole di Molto rumore per nulla.La porta è chiusa a chiave dall’esterno ed è stato necessario forzare la serratura, non essendo stata ritrovata la chiave….

Come giallo non è male, il contenuto chick è simpatico ed accattivante, la scrittura è semplice e piacevole. «Il ritmo del libro – dice La Repubblica – è quello di sempre: divertente, vivace e con la giusta dose di suspense.»

Cosa si può volere di più per qualche ora di relax?

Mio gradimento, dunque, quattro stelline ****.

Dello stesso autore, in precedenza: alessia gazzola

(*)Nello slang statunitense, chick è un termine informale per “ragazza” derivato da chicken (“pollastrella”); lit è l’abbreviazione di literature(“letteratura”).

-.-

Memo: nella categoria Libri :

– I miei precedenti post
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stelline

Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a [Libri] “Una lunga estate crudele” di Alessia Gazzola (Longanesi, 2015)

  1. Elena ha detto:

    Questo non l’ho letto, ho però visto commenti sui siti vari di libri che dicono che non sia all’altezza dei precedenti! Lei però mi piace!

  2. frz40 ha detto:

    Li ho letti anch’io. Forse perché è il quinto della serie e le situazioni un po’ si ripetono. Ma a me è piaciuto particolarmente. Alice è spassosa con i suoi turbamenti e la sue pulsioni amorose e come trama gialla non è niente male.

  3. Lou ha detto:

    Finito oggi…anche io l’ ho trovato un po’ meno bello dei precedenti..si,forse perché i personaggi di ripetono…mah,non male comunque,leggerò anche i prossimi.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...