[Libri] “Il resto della settimana” di Maurizio De Giovanni – Rizzoli (2015)

Il resto della settimana

Maurizio-DE-GIOVANNIMaurizio De Giovanni (Napoli, 31 Marzo 1958) oltre che un apprezzato scrittore di libri gialli (vedi la serie del commissario Ricciardi e quella dei Bastardi di Pizzofalcone) è anche, forse soprattutto, un simpatico cronista e opinionista sportivo tifoso sfegatato del Napoli.

“Il resto della settimana” testimonia dellagrande passione per i colori della sua squadra del cuore e per la gente della sua città. Lo fa raccontandoci di una settimana tipo vissuta in un piccolo bar napoletano:

Il bar di Peppe è un minuscolo porto di mare nel ventre di Napoli. Uno di quei bar accoglienti e familiari, sempre uguali a se stessi, dove sfogliatelle e caffè sono una scusa per chiacchierare, sfogarsi, litigare e fare pace. Inferno o paradiso, dipende dal momento. Ma più di ogni altra cosa è il luogo ideale dove prepararsi all’Evento, quello che la domenica pomeriggio mette tutti d’accordo intorno a un’unica incontrollata passione. …

E’ un libro dedicato a chi ama il calcio e ne soffre la passione, una vera e propria malattia, che l’autore ci spiega così:

In una delle pause del suo servizio, il Professore si rivolse a Peppe:

«Io una cosa continuo a non capire. Molti di questi sono colti, raffinati. Gente intelligente, che fa lavori impegnativi e di alta responsabilità. Non possono non rendersi conto di quanto non valga la pena di soffrire tanto, nel tessuto di un’esistenza che riserva comunque avversità nella professione, nei rapporti sociali, nelle relazioni familiari. Il passatempo, perché di passatempo si tratta, dovrebbe essere un’isola felice, un luogo dell’anima in cui ci si rifugia proprio per non soffrire. C’è chi va a pesca, o a caccia, non per ammazzare gli animali ma per stare ore in silenzio a contatto con la natura; chi fa il bricolage, chi dipinge, chi lavora a maglia per concentrarsi su altro che non siano i soliti pensieri di ogni giorno, e questo è naturale. Ma perché offrirsi a qualcosa che ti può far stare male? Perché se le cose non vanno come devono andare, questi poi stanno male davvero. No?».

Peppe rifletté a lungo. Poi rispose:

«Sì, certo che stanno male. Io ho visto gente piangere, ed erano adulti che nella vita le ragioni per piangere le avevano eccome. Ma tu, Professo’, proprio tu che hai tanto studiato le persone e quello che provano, non puoi sottovalutare la passione».

Il Professore chiese:

«In che senso?».

Peppe sorrise:

«Nel senso che secondo me è sbagliata la prospettiva. Tu non devi guardare quello che la gente ha nella vita, quindi i dolori, le avversità, le sofferenze, ma quello che non ha. O che non ha abbastanza».

«Cioè?»

«L’entusiasmo. Lo scoppio di una gioia imprevista e improvvisa. Vincere sul campo, senza dubbi, senza riserve. E soprattutto la condivisione: abbracciarsi urlando, saltellare tenendosi per mano, inveire insieme, perfino scoppiare a piangere uno sulla spalla dell’altro. Tu citami quante volte, nella normale vita di un adulto contemporaneo, ti può capitare, se escludi il pallone.»

 “Il resto della settimana”, 300 pagine, è una raccolta di storie che sono talvolta gioiose  e divertenti, talaltra toccanti e commoventi e, anche se non tutte, a mio avviso, colpiscono nel segno, la lettura è sempre piacevole e rilassante.

Mio gradimento ***

-.-

Memo: nella categoria Libri :

– I miei precedenti post
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stelline

Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a [Libri] “Il resto della settimana” di Maurizio De Giovanni – Rizzoli (2015)

  1. Pingback: [Libri] “Il metodo del coccodrillo” di Maurizio De Giovanni – Mondadori 2012, pp. 247 | Frz40's Blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...