[Libri] “Ogni giorno ha il suo male” di Antonio Fusco – Giunti 2014, 256 pag.

Ogni giorno ha il suo male

Un altro bel giallo, con anche qualche spruzzata di noir. E’ “Ogni giorno ha il suo male”, romanzo d’esordio di Antonio Fusco (*) con protagonista Tommaso Casabona, commissario di polizia in quel di Valdenza, tranquilla immaginaria cittadina della provincia toscana.

Una donna viene ritrovata uccisa, in casa, in una posizione innaturale e con una fascetta stringi cavo attorno al collo. Si pensa – dice la presentazione – al movente passionale, ma all’occhio esperto di Casabona, qualcosa fin da subito non quadra: troppi elementi diversi sulla scena del crimine, troppi particolari contrastanti. Schivo, ma con una forte carica umana, reso cinico da troppi anni di mestiere alle spalle, Casabona capisce ben presto che l’omicidio è solo l’inizio di un vortice di morte: un gioco molto pericoloso in cui le regole sono quelle stringenti e folli di un serial killer.

E saranno cinque i casi che si susseguiranno con un buon crescendo e un finale mozzafiato.

Il protagonista principale è il commissario Tommaso Casabona, un investigatore esperto che si avvia a compiere i 50 anni. Serio, preparato, coscienzioso si dedica al suo lavoro con abnegazione ma è alle prese con un matrimonio in crisi, una figlia, Chiara, che al termine degli studi, si sta allontanando dal nido famigliare,  ed un figlio che lotta per uscire dalle tossico dipendenze.

Sono ben delineati i personaggi ed è ben rappresentato l’ambiente di lavoro che l’autore conosce evidentemente molto bene, essendo criminologo forense e capo della Squadra mobile alla questura di Pistoia. Tra questi la bella Cristina Belisario, commissario inviato dal Servizio Centrale Operativo di  Roma per affiancarlo nell’indagine.

L’intrigo, pur con qualche forzatura, è ben articolato e non mancano i colpi di scena.

La narrazione è semplice e scorrevole.

Mio gradimento **** (4 stelline).

(*) Antonio Fusco è nato nel 1964 a Napoli. Laureato in Giurisprudenza e Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, è Funzionario nella Polizia di Stato e Criminologo forense. Ha lavorato a Roma e a Napoli. Dal 2000 vive e lavora in Toscana. A “Ogni giorno ha il suo male”, edito nel giugno 2014 ha fatto seguito un anno dopo, nel giugno 2015, “La pietà dell’acqua”, del quale mi riprometto di dare conto in futuro.

-.-

Memo: nella categoria Libri :

– I miei precedenti post
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stelline

Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a [Libri] “Ogni giorno ha il suo male” di Antonio Fusco – Giunti 2014, 256 pag.

  1. luna ha detto:

    Devo averlo!
    Luna

  2. Pingback: [Libri] “La pietà dell’acqua” di Antonio Fusco – Giunti Editore, 224 pag. | Frz40's Blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...