[Libri] “La giostra degli scambi” di Andrea Camilleri – Sellerio 2015, 257 p.

La giostra degli scambi

 

Non delude mai Andrea Camilleri. “La giostra degli scambi” è l’ultimo della serie Montalbano e anche questa è una piacevolissima lettura (in vigatese).

Così lo presenta Salvatore Silvano Nigro per IBS:

La giornata comincia storta per Montalbano: intervenuto per sedare una rissa sulla spiaggia di Marinella ha colpito l’uomo sbagliato e poi, scambiato per uno degli aggressori, viene fermato dai carabinieri. Infine scopre che Adelina ha scambiato un galantuomo per ladro e gli ha sbattuto in testa una padella… Approdato finalmente in ufficio il commissario viene informato di un anomalo sequestro: una ragazza è stata aggredita in una strada solitaria, narcotizzata e rilasciata dopo qualche ora illesa. La cosa si ripete dopo qualche giorno; questa volta la vittima del sequestro lampo è la nipote di Enzo, il proprietario della trattoria rifugio di Montalbano. L’unico filo che lega i due sequestri è l’età delle due donne, 30 anni, e il lavoro in banca. A questa indagine si affianca quella per l’incendio doloso di un negozio di elettrodomestici il cui proprietario, Marcello Di Carlo, pare essersi volatilizzato: fuga d’amore dopo un soggiorno alle Canarie, sparizione studiata per sottrarsi ai debitori o vendetta della mafia per pizzo non pagato? La vicenda all’inizio sembra banale, ma un terzo sequestro lampo – ancora una volta una ragazza che lavora in un istituto di credito – e il ritrovamento di un cadavere apre nuovi scenari. Di chi è il corpo? e dove è finita la fidanzata segreta di Di Carlo? Sebbene il commissario si senta invecchiare, forte delle sue intuizioni e del suo agire fuori dagli schemi vede giusto e superando la soluzione a portata di mano – mai fidarsi delle apparenze – giunge alla verità. Grazie alla sua logica stringente, ma soprattutto alla sua capacità, quella sì che si avvale del peso degli anni, di comprendere moventi e sentimenti.

L’intreccio è ben studiato, non mancano suspense, colpi di scena e neppure simpatici siparietti.

Da non perdere. Mio gradimento **** (quattro stelline).

-.-

Memo: nella categoria Libri :

– I miei precedenti post
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stelline

 

Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a [Libri] “La giostra degli scambi” di Andrea Camilleri – Sellerio 2015, 257 p.

  1. mariella1953 ha detto:

    Un Montalbano in gran forma che mi ha ricordato i primi della serie!

  2. marisamoles ha detto:

    Io Camilleri non riesco proprio ad affrontarlo. Ne ho letto solo qualche pagina ma niente, non mi prende. In compenso guardo tutte le puntate in tv, anche perché Zingaretti è bravissimo.🙂

    • frz40 ha detto:

      Ch strano !!! Non l’avrei mai detto. Prova a vedre qui https://frz40.wordpress.com/?s=Camilleri se qualcuno dei miei post ti attizza alla lettura. Un abbraccio e buona settimana.

      • marisamoles ha detto:

        Almeno guardando le puntate in tv, le trame sono avvincenti. Il problema è la lingua, nonostante io sia per metà siciliana e abbia vissuto per più di vent’anni con mia nonna che parlava un italiano sicilianizzato, o forse un siciliano italianizzato.🙄
        Quando leggo Camilleri, mi concentro talmente sulla lingua, sforzandomi di capire (anzi, addirittura cerco di pronunciare mentalmente ogni parola con la cadenza giusta😦 ), che perdo il gusto della lettura. Credimi, per me è una mission impossible!
        Grazie per il consiglio. Un abbraccio.

      • frz40 ha detto:

        In effetti il linguaggio può essere un problema. Peccato. Un abbraccio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...