Rio 2016. L’apertura dei giochi

Frz40 Sport

rio 2016

Non so quanto riuscirò a raccontare di queste mie (probabilmente) ultime Olimpiadi, ma qualcosa, giorno per giorno la voglio dire. O almeno ci voglio provare.

La prima è un augurio all’Italia: forza ragazzi e ragazze, siamo tutti con voi.

La bandiera

La seconda è un grazie all’organizzazione per il bel gesto di aver scelto di far accender la fiaccola olimpica a uno sfortunato atleta ai più pressoché sconosciuto o dimenticato: Vanderlei Cordeiro de Lima. Chi è costui? E’ il maratoneta che, ad Atene 2004, era in testa alla maratona quando, al km 35, uno squilibrato irlandese gli si buttò addosso. Lui ripartì, ma la concentrazione era andata. Finì terzo, dietro all’italiano Baldini e al nordamericano Keflezighi. L’ovazione del Panathinaiko fu una consolazione parziale. Quella del Maracanã forse ha chiuso la ferita.

La fiaccola

E adesso avanti con le gare. A domani, con le prime medaglie.

View original post

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...