[Libri] “La moglie bugiarda” di Susan Crawford – PIEMME(Maggio 2016) – 312 pag.

La-moglie-bugiarda_Susan-Crawford

Non è niente male questo “La moglie  bugiarda” – titolo originale: The pocket wife –  romanzo d’esordio della scrittrice americana Susan Crawford.

Così lo presenta la casa editrice:

Dana Catrell pensava di sapere tutto della sua vicina Celia: nel quartiere elegante dove vivono, nella sonnolenta provincia americana, sembrano non esserci segreti e tutti conoscono tutti. Fino al giorno in cui Celia viene trovata morta in casa sua, uccisa con un vaso molto pesante. Lo stesso giorno in cui Dana ha passato l’intero pomeriggio a casa della povera Celia, bevendo decisamente un po’ troppo.
Celia doveva confidarle un segreto, per questo l’aveva chiamata. Un segreto che ora Dana, per colpa dell’alcol e degli psicofarmaci di cui spesso fa uso per tenere a bada l’ansia, non riesce a ricordare.
Ma quando il detective Jack Moss comincia a indagare, quella memoria che non torna diventerà la cosa più importante, se Dana non vuole essere la sospettata numero uno. Peccato che suo marito Peter non l’aiuti affatto: specie quando Dana trova nel suo telefono un numero registrato come “C.”, che risponde alla segreteria telefonica di Celia…
Incerta se credere alla propria, inaffidabile mente, al suo istinto, o ai sospetti che si fanno strada dentro di lei, Dana cercherà di ritrovare la verità di quel pomeriggio, e quel segreto che Celia doveva confidarle: sapendo che ciò che scoprirà potrebbe rovinare per sempre la sua vita. E il suo matrimonio.

E’ un thriller alla Hitchcock a forte contenuto psicologico dove la parte del leone la fanno i tormenti di Dana, una giovane donna con forti disturbi psichici,  che viene  a trovarsi nella necessità di capire che cosa sia realmente successo in quel dannato  pomeriggio del quale ha solo spezzoni di confusi ricordi e il dubbio di aver ucciso la sua amica in un incontrollate eccesso d’ira sotto i fumi dell’alcool. Non l’aiuta di certo il marito infedele, Peter, che sembra aver tutto l’interesse a spingerla negli abissi della latente  follia. Troverà la soluzione dell’enigma, Jack Moss, un poliziotto con tanti problemi, a sua volta, ma anche con un buon intuito e  tanto buon senso. Non mancheranno i colpi di scena e un buon finale a sorpresa.

Avvincente, incuriosisce  sin dalle prime pagine. Un difetto? Qualche ripetizione di troppo, ma il mio gradimento è di quattro stelline (****).

-.-

Memo: nella categoria Libri :

– I miei precedenti post
– La tabella di riepilogo.
– Le mie cinque stellin

Questa voce è stata pubblicata in Libri letti, Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a [Libri] “La moglie bugiarda” di Susan Crawford – PIEMME(Maggio 2016) – 312 pag.

  1. Pingback: [Libri] “La moglie bugiarda” di Susan Crawford – PIEMME(Maggio 2016) – 312 pag. — Frz40’s Blog | alessandrapeluso

  2. mariella1953 ha detto:

    Da leggere! Sono in Valsesia è un bel thriller ci starebbe proprio bene😉😉😉
    L’ultimo di Elda Lanza per caso c’è l’hai?😉😉

  3. Lou ha detto:

    Letto! Mi é piaciuto molto, grazie!!!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...