[Libri] “Delitto e rovescio” di Claudio Paglieri – Piemme (2016, 370 pag.)

 image5

Credo che la miglior presentazione di questo libro sia la recensione di Marco Ansaldo (Repubblica 30 ott. 2016), che vi propongo qui di seguito:

“Delitto e rovescio . Se il mistero ci sorprende sul campo da tennis”

Alto, inappetente, inflessibile con se stesso e con gli altri. Dotato di una moralità personale e civile fuori dal comune. Ruvido come un genovese di scoglio, ma empatico con chi lo merita, e molto attento all’universo femminile. Il commissario Marco Luciani torna in una nuova indagine, Delitto e rovescio, e Claudio Paglieri, il suo ideatore, ha voluto questa volta cambiare scenario allontanandolo dalla città d’origine. Anzi, lo ha proprio destituito dell’incarico di poliziotto. Troppe le amarezze passate, le incomprensioni, la burocrazia. Eppure Luciani ama talmente il proprio lavoro da non poter lasciare l’occasione quando un padre disperato lo contatta a Barcellona, dove l’ex poliziotto più bravo della Questura di Genova è andato a vivere. La figlia dell’industriale, la diciannovenne Martina, aspirante campionessa di tennis entrata ormai nel circuito internazionale, è sparita, forse vessata dal genitore smanioso per il successo sportivo della ragazza, forse catturata da un giro equivoco di malfattori dell’Est Europa.

Il tennis è ambiente irresistibile per Luciani (e per Paglieri), e il commissario rientra in gioco. In tutti i sensi: appassionato dei campi in terra battuta, si iscrive all’oscura accademia poco fuori città, ora trappola dei sogni di tante giovani.

E affronta il caso con la consueta fermezza, trasparenza di intenti e fiuto sperimentato.

Il gusto per indagare è intatto, come la capacità di mimetizzarsi e il piacere di comporre i pezzi di un puzzle complesso.

Luciani scopre un ambiente ambiguo, zeppo di squali determinati a sfruttare le ambizioni di molte famiglie. Tanti i silenzi delle amiche di Martina e delle sue rivali. Ma l’ex commissario risolve la sfida. Con lui il figlio vivacissimo Alessandro, l’amante calva e libidinosa Alice, e la misteriosa donna dei sogni Sofia Lanni.

Ritmi serrati, dialoghi perfetti, vicenda che fa girare le pagine una dietro l’altra. Delitto e rovescio  (Piemme) segna l’ennesima prova convincente per Paglieri, che da giornalista attento alla cultura e allo sport (al Secolo XIX) conferma un’immaginazione vivida mantenendo una scrittura sicura e avvincente.

Condivido. Mio gradimento ***/****

Claudio Paglieri (Genova, 26 settembre 1965) è autore di libri umoristici e di romanzi e come giornalista  scrive sul quotidiano ligure Il Secolo XIX. Ha vinto il Premio Bancarella Sport per il romanzo giallo Domenica Nera del 2005 e il Premio Nebbia Gialla per il romanzo L’enigma di Leonardo nel 2014.

La serie di romanzi gialli aventi per protagonista il commissario di polizia Marco Luciani, ambientata principalmente in Liguria, comprende:

  • Domenica nera, 2005
  • Il vicolo delle cause perse, 2007
  • La cacciatrice di teste, 2010
  • L’enigma di Leonardo, 2013
  • L’ultima cena del Commissario Luciani, 2014
  • Estate in giallo per il commissario Luciani, 2016
  • Delitto e rovescio, 2016

Tutti da Edizioni Piemme.

Memo: nella categoria Libri,  I precedenti postLa tabella di riepilogo,  Le mie cinque stelline

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri letti, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a [Libri] “Delitto e rovescio” di Claudio Paglieri – Piemme (2016, 370 pag.)

  1. quarchedundepegi ha detto:

    Non ho letto l’articolo perché ho abbastanza libri da leggere e uno da mandare in stampa, ma sono contento di vederti.
    Stavo pensando proprio ieri di scriverti per chiederti come stai.
    Ciao… e buon tutto.
    Quarc

  2. Angela Arietti ha detto:

    Sono molto contenta che ricompaia una tua recensione. Ti suggerisco lo splendido( per me) “Gli anni” ) di Annie Ernaux. Ciao Angela

  3. mariella1953 ha detto:

    Sono contenta di ritrovarti! 😀😀😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...