[Libri] “Intrigo italiano” di Carlo Lucarelli” – Einaudi (Gennaio 2017 -216 pag.)

intrigo-italiano

Il libro:

“C’è stato un omicidio a Bologna, una città coperta di neve in cui i tram scampanellano sulle rotaie e la gente affolla i ristoranti per i tortellini di Natale: la bella moglie di un professore universitario è stata annegata nella vasca da bagno del trappolone, l’appartamento da scapolo del marito. Il Servizio vuole sapere chi è stato, e per questo c’è bisogno di un cane da tartufi come De Luca, che sembra finalmente trovarsi alle prese con un’indagine da giallo classico, fatta di indizi, tracce, impronte e orari. Ma non è cosí, naturalmente. Perché anche nell’incidente d’auto in cui un paio di mesi prima è morto il marito professore – dongiovanni, esistenzialista e appassionato di jazz – c’è qualcosa di molto strano. E cosí De Luca, assistito da un giovane agente del Servizio incaricato sia di aiutarlo che di spiarlo, si ritrova in un’indagine ambigua e pericolosa, dove quello della vita è soltanto uno – e neppure il peggiore – dei rischi che corre. Alla fine, dopo essersi innamorato di una giovanissima cantante di jazz meticcia e bravissima – la Dorothy Dandridge bolognese – il cui passato di mondina e staffetta partigiana è l’esatto opposto del suo, e dopo essere sopravvissuto a un attentato dalle gravi conseguenze, De Luca sarà costretto a scegliere se seguire il suo vecchio cuore di cane da caccia o quello nuovo, di cane bastardo”.

Carlo Lucarelli

E’ con questo romanzo che Carlo Lucarelli decreta il ritorno del commissario De Luca,…

… appena richiamato in servizio dopo cinque anni di quarantena e – continua la presentazione  del libro – non gli occorre troppo tempo per mettere in fila le tante cose che non tornano. Da lunedí 21 dicembre 1953 a giovedí 7 gennaio 1954, con in mezzo Natale ed Epifania, mentre la città intirizzita dal gelo scopre le luci e le musiche del primo dolcissimo consumismo italiano, tra errori, depistaggi, colpi di scena il mosaico dell’indagine, scandita come un metronomo, si compone.[…] Lucarelli ha saputo evocare una Bologna che non avevamo mai visto cosí. E ha saputo tessere il piú imprevedibile, misterioso e divertente romanzo, dove la verità profonda di un’epoca che non è mai interamente finita emerge nei sentimenti e nella lingua dei personaggi.

Dico subito che il libro non mi ha pienamente conquistato, forse anche perché non ho letto i precedenti. Ma è proprio “l’intrigo italiano” che non mi ha convinto, così come non mi hanno convinto le meccaniche dei due incidenti stradali che costituiscono il punto di partenza e di arrivo dell’intera vicenda.

Per me non più di tre stelline (***), ma devo anche dire, per contro, che il libro ha ottenuto un considerevole successo di critica e pubblico, entrando ad occupare le posizioni alte delle attuali classifiche di vendita.

Questi i precedenti casi: Carta Bianca (1990), L’estate torbida (1991) e Via delle Oche (1996)

-.-

Memo – nella categoria Libri:  I miei precedenti postLa tabella di riepilogo,  Le mie cinque stelline.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri letti, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a [Libri] “Intrigo italiano” di Carlo Lucarelli” – Einaudi (Gennaio 2017 -216 pag.)

  1. mariella1953 ha detto:

    L’ho comprato ma non ancora letto…i precedenti con De Luca sono fantastici!
    Buona serata😀😀

  2. itacchiaspillo ha detto:

    io invece l’ho comprato e ho provato a leggerlo. In testa la voce di lucarelli. Alla parola “paura” ho mentalmente aggiunto un “eeehhh” (come il comico che lo ironizza) e sono scoppiata a ridere da sola. niente… non sono riuscita ad andare avanti! 😀 magari più avanti ci riuscirò 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...