[Libri] “Il caso Fitzgerald” di John Grisham – Mondadori (2017 – 276 pag.)

Il caso Fitzgerald

 

Dice la presentazione del libro: Lontano dalle aule dei tribunali e dalle consuete ambientazioni dei suoi legal thriller, John Grisham scrive un mystery godibilissimo, descrivendo con grande sagacia il mondo editoriale, quello dei collezionisti, le librerie indipendenti e le piccole e grandi manie degli scrittori.

E questa è la trama:

È notte fonda quando una banda di ladri specializzati in furti d’arte riesce a penetrare nel caveau della Princeton University rubando cinque preziosissimi manoscritti originali di Francis Scott Fitzgerald, assicurati per venticinque milioni di dollari.

Sembrerebbe un’operazione audace e impeccabile se non fosse per una piccola traccia lasciata da uno dei malviventi. Basandosi su quell’unico indizio l’FBI parte immediatamente alla caccia dei ladri e della refurtiva, impresa che si rivela molto difficile.

Ma chi può avere commissionato un furto così clamoroso? C’è un mandante o si tratta di un’iniziativa autonoma?

Bruce Cable è un noto e chiacchierato libraio indipendente, appassionato di libri antichi che commercia in manoscritti rari. La sua libreria si trova a Camino Island, in Florida, ed è un punto di ritrovo per gli amanti della lettura. Molti scrittori vi fanno tappa volentieri durante i loro tour promozionali. Forse lui sa qualcosa in merito a questa vicenda?

Mercer Mann è una giovane scrittrice che conosce bene quell’isola, dove era solita trascorrere le vacanze con la nonna quando era bambina. Ora è rimasta senza lavoro ed è alle prese con la stesura di un nuovo romanzo che non riesce proprio a scrivere. Chi meglio di lei può essere ingaggiata per indagare da vicino senza destare sospetti sulle misteriose attività di Bruce?

Il mio parere? Chi lascia la strada vecchia per la nuova…. E’ vero: la narrazione  è godibilissima,  il mondo editoriale, quello dei collezionisti, le librerie indipendenti e le piccole e grandi manie degli scrittori sono ben descritti e interessanti, la protagonista Mercer Mann è piacevole, arguta e sufficientemente credibile, l’intrigo non è male, ma mi sono mancati i colpi di scena e i dibattiti in tribunale ai quali il buon Grisham ci aveva abituati.

Tre stelline (***) il mio gradimento, e l’augurio di rivederlo presto alla sbarra della difesa.

John Grisham (1955) è autore di trenta romanzi, un saggio, una raccolta di racconti e sei romanzi per ragazzi, tutti bestseller editi da Mondadori. Le sue opere sono tradotte in quarantaquattro lingue. Vive in Virginia e in Mississippi.

Questa voce è stata pubblicata in Libri letti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a [Libri] “Il caso Fitzgerald” di John Grisham – Mondadori (2017 – 276 pag.)

  1. mariella1953 ha detto:

    C’è l’ho tra quelli da leggere…😀😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...