Ma in che mondo sto vivendo?

Ci sono notizie che a leggerle ti costringono a riempirti di pizzicotti per verificare se, per caso, non stai sognando. Questa è una di quelle e la riporta oggi Il Corriere.it.

Riferisce di un padre, 55enne, che “per verificare la perdita della verginità della ragazza, dopo averla denudata, aveva fugacemente introdotto le dita della mano nella vagina”. E qui ci sta il primo pizzicotto.

Ma perché l’avrà fatto? “Per umiliare la figlia, considerata sessualmente troppo disinvolta”. Secondo pizzicotto.

Ma in quale recondito angolo del mondo sarà capitata una cosa del genere? “Torino” Sì proprio Torino –Piemonte – Italia”! Terzo pizzicotto.

Ma, la giustizia glie l’ha fatta pagare? Sì “la Corte d’appello di Torino il 17 giugno 2009 lo aveva condannato a otto mesi di reclusione per il reato lieve di violenza privata” Un po’ pochino no? Quarto pizzicotto.

Non sarà mica andato in Cassazione? E invece sì. Quinto pizzicotto

E che ha detto la Cassazione? “Stupro”. Beh, giusto, questa volta niente pizzicotto.

Ma come l’ha motivata? Dicendo che «l’esplorazione vaginale su donna non collaborativa non solo non può produrre alcun risultato certo e non esclude che l’uomo, sebbene fortemente contrariato dalla presunta disdicevole condotta della figlia, avesse agito su impulso sessuale». Sesto pizzicotto

E il Tribunale in primo grado che aveva detto? “il padre era stato assolto da ogni accusa in primo grado”.

Beh, sono tutto un livido ma a questo punto i pizzicotti non bastano pù; vado a farmi una doccia gelata.

Fonte : da Il Corriere – “Effettua test di verginità sulla figlia, per la Cassazione equivale a stupro” (LINK)

Questa voce è stata pubblicata in Donne, Fatti e notizie dall'Italia, vita quotidina e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Ma in che mondo sto vivendo?

  1. elisabetta ha detto:

    Ma che bella storia…..

    Se ci avesse pensato in tempo e meglio avrebbe potuto ricorrere a “Pomeriggio 5” il programma della D’Urso che proprio oggi ho avuto modo di vedere.

    Ospitava una ragazza, che tra l’altro si proclama scrittrice per aver scritto un libro sui difetti della nostra società occidentale, che aveva chiesto e si era proposta ad effettuare una visita specialistica ginecologica per dimostrare la sua verginità, verginità che a sua detta è stata sempre messa in discussionee (e chi se ne f…) e che dalla visita è risultata positiva.

    Questa sua verginità ne vorrebbe fare dono al Presidente Iraniano Mahmud Ahmadinejad (che bello dopo averla tenuta preziosamente in serbo ora la regala).

    Non sto a raccontare con quali sconclusionate repliche ai commenti degli altri ospiti abbia cercato di dare risposte…. tutte e sempre con la sensazione di aver davanti una persona con chiusura mentale totale e dando l’impressione di non essere proprio completamente consapevole di ciò che erano i suoi obiettivi veri, o forse si potrebbero intuire (senza renderle onore, ma utili), quelli di essere apparsa in TV e aver fatto pubblicità al suo libro.

    Nello stesso programma, dopo le ecografie in diretta di Eva Henger (per lei in diretta anche il parto) e Guendalina Canessa…. oggi anche questa nuova sorpresa, la testimonianza di verginità.
    Mi chiedo…. ma chi, dove, come e quando si vanno a cercare questi temi e proporre questi programmi?….

    Non dovrebbero essere argomenti personali (bada non dico tabù) che ognuno vive nel proprio intimo e privato?
    E poi, a chi interessano????

    Oggi, credimi, davvero mi sono sentita a disagio, e non perché l’argomento mi imbarazzasse, ma perché mi pareva di essere io “sana” in mezzo ai “matti” o, peggio ancora “matta” in mezzo ai “sani”.

    Eli

    • frz40 ha detto:

      Hai ragione. Magari dedicherò un post a questo tema. Sì sta veramente esagerando.

      Il caso di Silvia Valerio, 19 anni, padovna, che ha scritto il suo primo libro e dice di tenrla calda per Ahmadinejad è da un mesetto che circola sul web. Non ne ho mai parlato solo per non farle pubblicità. Dice “Vorrei offirgli il mio fiore ancora puro” Pensa te.

      • elisabetta ha detto:

        Credo che faresti bene a parlarne, ma non perchè le faresti pubblicità, anzi credo che la pubblicità la danneggerebbe molto, ma perchè si prenda conoscenza di quanto le TV dovrebbero cominciare ad abbassare un tono così squallido nelle loro “messe in onda” e che invece sempre più questi toni si sono abbassati, nonostante gli ascolti: a volte il prestigio di una trasmissione non è solo un alto l’audience, ma anche qualche sacrificio numerico è forse più valido.
        Tra l’altro proprio in quella trasmissione, un intervenuto iraniano ha detto che il sito che la ragazza aveva pubblicato per esprimere la sua offerta al Presidente di quel paese, in Iran è stato oscurato….
        Parlane, parlane, sarà un piacere leggere quello che tu sarai riuscito a trovaree non solo per questo caso ma anche per gli altri di quella trasmissione.
        eli

  2. vincenzo ha detto:

    Questa è la prima volta che faccio la doccia gelata insieme a te….. beninteso senza pizzicotti.
    (ad un”padre” del genere la doccia però gliela farei con l’ H2SO4 !!!)

    Vincenzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...