Ancora la Kyra.

 

Va beh vi racconto l’ultima.

A Torino la Kyra ha imparato ad andare nell’orto per strappare i peperoncini, i peperoni, le melanzane, le zucchine e tutto quanto le può servire per mordicchiarlo, lanciarlo in aria e giocarci per un po’.

Qui non c’è l’orto e allora se la prende con i vasi dei fiori. L’altro giorno è stata la volta di un ciclamino che mia moglie curava da mesi con tanto affetto; questa mattina è toccato a un geranio che avevamo portato da Torino, per non lasciarlo morire.

Quando l’ho vista trionfante con i fiori rossi in bocca ho appena accennato a sgridarla (sa, ovviamente, che non lo deve fare ma è più forte di lei), ma appena ho detto: «Kyra, cos’hai fatto!?!?» è partita a razzo per andarsi a nascondere dietro una siepe.

Per un’ora buona non c’è stato verso di farla uscire. Poi ha visto che facevo due coccole a Billy, il cagnolino di mia cognata, ed è subito arrivata scodinzolante, come per dire: «E a me?».

Tanto poté la gelosia.

Ma come si fa a non volerle bene? 

Questa voce è stata pubblicata in La mia Kyra e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Ancora la Kyra.

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. Quando ero molto piccola vivevo in campagna con i miei che avevano un’azienda agricola. Avevamo un cane, un mastino napoletano che era pazzo d’amore per mia mamma… per farle dei cortesi regali andava nel pollaio e le portava i pulcini davanti la porta di casa 😦
    Meglio un pò di verdurina e due ciclamini, fargli togliere quella brutta abitudine non è stato facile!

  3. marisamoles ha detto:

    Volerle bene è fuori discussione ma in qualche modo è necessario che ascolti. Lo dico per te, il tuo orto e i gerani della moglie. 🙂
    A volte credo che si sia più indulgenti con gli animali che con i figli.

    • frz40 ha detto:

      Ma poverina, è già un’enciclopedia di divieti, ma anche questo lo imparerà. E poi sapesse cosa fare per farsi benvolere. Sai una cosa? Quando i cani hanno imparato si comportano sempre di conseguenza, i figli mmhhh !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...