Settembre, andiamo, è tempo di ricominciare.

004 sdraio mare

“Settembre, andiamo. E’ tempo di migrare.
Ora in terra d’Abruzzi i miei pastori
lascian gli stazzi e vanno verso il mare:
scendono all’Adriatico selvaggio
che verde è come i pascoli dei monti.”

Così cantava Gabriele D’Annunzio e così possiamo dire anche noi: Settembre, andiamo è tempo di ricominciare.

Son finte le vacanze e riprendono il lavoro e gli studi .

E’ adesso che un anno nuovo ricomincia e voglio mandare a tutti un augurio di buon lavoro, buono studio e tante soddisfazioni.

Lo accompagno con questo articolo di Alberoni, apparso sul Corriere del 31 Agosto.: (link) “Troppi alibi, siamo quasi sempre noi i responsabili dei nostri insuccessi”

La vitalità è una forza interiore, un’energia che vuole la vita e tra smette vita. Si manifesta nel modo più semplice come gioia di esserci, entusiasmo, ottimismo. Ci sono delle persone che si svegliano liete al mattino ed escono di casa aperte, curiose verso il mondo. Queste stesse persone sanno anche fronteggiare le situazioni più difficili e i più gravi pericoli. Naturalmente anche loro soffrono, anche loro hanno paura, però non si abbandonano alla disperazione, ma riflettono, esplorano, cercano delle nuove soluzioni, e alla fine trovano una via d’uscita.
Molti pensano che le qualità più importanti per affrontare il mondo siano il rigore, la fermezza e la volontà. In realtà sono altrettanto importanti qualità come la creatività, la curiosità, la duttilità, la capacità di allentare la tensione, e di ricavare piacere dal lavoro che stai facendo. E soprattutto la capacità di analizzare se stessi, le proprie azioni, di vedere i propri errori e di correggerli subito. Molti danno la colpa delle loro disgrazie, dei loro insuccessi, alla sfortuna, alla malvagità, all’incomprensione degli altri. Si lamentano, criticano tutto e tutti e finiscono col diventare tristi e noiosi. Invece quasi sempre siamo noi i responsabili dei nostri insuccessi. Perché siamo stati pigri, non ci siamo dati abbastanza da fare, perché ci sia mo sopravvalutati, siamo stati arroganti, oppure troppo creduloni, ingenui. Chi ha una grande vitalità cerca sempre di prevedere le conseguenze del le sue azioni e quando le cose vanno male ha la forza di capire dove ha sbagliato e di cambiare strada. Le personalità veramente creative si rigenerano in continuazione, sono sempre nuove, sempre giovani.
Chi è ricco di vita sa riconoscere la vita e non la teme. Queste persone perciò sanno cogliere negli altri le qualità positive da valorizzare, su cui fare leva. Chi è ricco di vita trasmette vita, genera vita. Esse perciò trasmettono forza, fiducia, speranza, desiderio di agire. Due virtù indispensabili per tutti coloro che vogliono creare, costruire in qualsiasi campo, scientifico, artistico o politico. Tutti i personaggi che hanno lasciato la loro impronta nella storia hanno sempre saputo scegliere i propri collabora tori e convincerli, stimolarli, motivarli e suscitare entusiasmo. Chi non crede, chi non ha passioni, chi non sa amare, non sa sognare, non sa donare, non produce nulla e non lascia nulla.”

Sì, gioia di esserci, entusiasmo, ottimismo, creatività, curiosità, duttilità, capacità di allentare la tensione, e di ricavare piacere dal lavoro. E soprattutto la capacità di analizzare se stessi, le proprie azioni, di vedere i propri errori e di correggerli subito.

Auguri a tutti.

Questa voce è stata pubblicata in Emozioni, pensieri, riflessioni e ricordi e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Settembre, andiamo, è tempo di ricominciare.

  1. marisamoles ha detto:

    Caro frz,

    tu lo sai quanto amo la mia professione e penso che tu possa immaginare che possiedo molte delle qualità che Alberoni elenca per avere successo. Eppure, stamattina tornare a scuola è stato tutt’altro che stimolante nei riguardi dei futuri impegni. Così è, più o meno, tutti gli anni, poi la noia lascia il posto all’intraprendenza. Sarà così anche quest’anno, spero. Però la Gelmini c’ha messo tutto l’impegno per farci perdere la voglia di ricominciare. 😦

    Speriamo bene.

    • frz40 ha detto:

      Capitava spesso anche a me, ma poi ce la mettevo tutta lo stesso, l’anno di lavoro volava via e qualche soddisfazione arrivava ugualmente.

      Buon anno

  2. elisabetta ha detto:

    Caro frz, il tuo articolo è molto interessante e soprattutto è interessante l’articolo di Alberoni che hai voluto citare.
    Sono completamente d’accordo con tutto ciò che dice…
    Non sempre purtroppo però è così, o almeno non lo è per tutti…. anche se ognuno a modo suo, aprendo gli occhi al mattino vorrebbe riuscire a portare a termine la giornata nel modo più positivo.

    Sono una romantica e non posso non prendere spunto da questo tuo articolo e ricordare le lontane estati (o meglio fine-estati) dei miei 15-16-18 anni…. quando agosto finiva e con lui se ne andavano anche i nostri giovani amori e piccoli-grandi sogni vissuti in quel mese…. e per ricordare meglio quei sentimenti ti riporto una canzone di Peppino Gagliardi:
    *******************************************************
    Settembre

    Fra qualche giorno finirà l’estate
    e sulla spiaggia niente resterà
    le ore passate saranno un ricordo che
    noi porteremo lontano io e te…
    l’estate se ne andrà insieme al sole
    l’amore se n’è andato già con lei
    le prime gocce baciano la sabbia
    e stanno già bagnando gli occhi miei
    settembre poi verrà ma senza sole
    e forse un altro amore nascerà
    settembre poi verrà ma non ti troverà
    e piangeranno solo gli occhi miei
    settembre poi verrà ma non ti troverà
    e piangeranno solo gli occhi miei
    **************************************************************
    Si…. sono proprio una romantica….
    Ciao
    eli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...