Quando certi personaggi mettono il piede nella porta delle nostre case.

Quando certi personaggi mettono il piede nella porta delle nostre case, non ce li leviamo più di torno.

Noi lo vorremmo tanto, ma c’è sempre chi ha interesse a propinarceli.

L’elenco sarebbe lunghissimo; la TV, in particolare, ci ha abituati a far crescere dal nulla, dalle cronache o dalle border lines del gossip, dei personaggi più o meno discutibili, fino a farli diventare veri e propri “mostri sacri dell’auditel”.

E’ di oggi ‘annuncio che a Fabrizio Corona sarà affidata, quale principale interprete, la parte di un boss mafioso in carcere, nella nuova serie Squadra Antimafia 2 prevista per Canale 5.

Non ritorno sulle vicende che hanno portato questo non-attore agli onori delle cronache, ma mi chiedo se sia questo il miglior modo per fare pubblicità alla fiction e, soprattutto, se sia il miglior servizio educativo che una rete TV può rendere ai proprio telespettatori.

Questa voce è stata pubblicata in il mondo della tv e dello spettacolo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Quando certi personaggi mettono il piede nella porta delle nostre case.

  1. elisabetta ha detto:

    So di ripetermi, ma devo ancora una volta, amaramente constatare che fa più notizia e viene più esaltato ciò che è male e non ciò che è bene….
    Gli eroi non sono più quelli che salvano una vita, ma quelli che la tolgono, l’ingiustizia prevale sul giusto, il falso sul vero, l’amorale su l’immorale, e anche i sentimenti più sacri: l’amore, la famiglia, l’amicizia, l’onore, la dignità, vengono calpestati in nome del protagonismo e della notorietà.
    Normale non è più colui che si comporta con educazione e si attiene alle leggi, ma colui che le viola.
    E allora avanti i “Corona” … e tutti coloro che per i giornali e la TV sono incentivo a far notizia.
    Ma se l’audience per queste notizie e protagonisti aumenta la colpa è anche nostra o almeno di gran parte di noi: quelli che morbosamente leggono e ascoltano tali notizie.

    eli

  2. marisamoles ha detto:

    Beh, la faccia da mafioso ce l’ha. Sarebbe stato peggio se gli fosse stato affidato il ruolo di un poliziotto (come pare sia successo in un’altra fiction che poi, fortunatamente, è saltata).

    Ormai attori veri non ce ne sono più: ex veline, ex miss Italia, ex concorrenti del Grande Fratello, ex presentatori, ex cantanti … ma esiste sempre l’accademia d’arte drammatica? Qualcuno di quelli che frequentano il Dams che viene scelto per qualche parte? Eh, già, per loro si parla di gavetta, per tutti gli altri esemplari citati non serve. 😦

  3. vincenzo ha detto:

    Sono d’accordo sia con Elisabetta che con Marisa.
    Personalmente Già quella faccia che io definirei “da malvissuto” mi ripugna, ……vederla e rivederla in una fiction?…No grazie! ,,,, Cambiamo canale!
    Se così và il mondo peggio per quelli che non hanno quel minimo di capacità critica da rifiutare queste scelte.

    Mi vorrei augurare di non dovere scoprire che chi l’ha
    scritturato fosse proprio la TV di stato!( di quello Stato di cui lui si vergogna!)

    Però, forse, sarebbe pretendere troppo!

    Vincenzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...